INFORMAZIONI SCHEDA
di

Come molti appassionati sanno, la Lexus LFA è una delle supercar più apprezzate degli ultimi anni, nonché tra le vetture dal miglior sound che si sia mai sentito grazie al V10 aspirato a garantire altissimi regimi. Più comune è invece la Audi R8 Spyder V10, ma anche lei ha un buon sound e delle ottime prestazioni.

Tra le due però è la tedesca a mettere in campo i numeri più promettenti: il motore è un V10 aspirato da 5,2 litri capace di 620 cavalli di potenza e 580 Nm di coppia, i quali sparano i 1.770 chilogrammi della macchina da 0 a 100 km/h in circa 3,2 secondi e le consentono di arrivare fino a 328 km/h

All'altro angolo troviamo la LFA, che monta un V10 aspirato da 4,8 litri erogante 560 cavalli di potenza e 480 Nm di coppia. Certo la giapponese sembra partire già sconfitta nella gara di accelerazione organizzata dai ragazzi del canale YouTube di Lovecars, ma dal suo canto può vantare un peso molto più modesto (1.480 chilogrammi), il quale è costato decine di milioni di dollari in fase di sviluppo: ognuno dei 500 esemplari costruiti tra il 2010 e il 2012 è stato persino venduto in perdita.

A ogni modo, quando è la strada a parlare le sorprese non mancano mai, perché la LFA è partita a razzo fin dai primi metri staccando la R8 Spyder (colpa anche del conducente), nonostante quest'ultima goda di trazione integrale, a differenza della Lexus che muove soltanto le ruote posteriori. La tedesca ha però avuto tutto il tempo di recuperare e di terminare la sfida in prima posizione con una lunghezza di vantaggio.

Restando in tema di gare d'accelerazione, è sicuramente degna di nota la sfida tra una McLaren 620R e una Lamborghini Huracan Performante Spyder: ecco chi ha vinto. Infine non possiamo non citare lo scontro a tre tenutosi alcuni giorni fa: a contendersi la prima posizione c'erano una Ferrari 812 Superfast, una Lamborghini Aventador SVJ e la nuova Porsche 911 Turbo S, e l'esito è piuttosto sorprendente.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1