Leclerc derubato in Italia: refurtiva da 300.000 euro

Leclerc derubato in Italia: refurtiva da 300.000 euro
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Finalmente il primo week-end di Formula 1 ambientato in Italia sta per arrivare. Questo fine settimana, infatti, si terrà il GP di Imola dove Leclerc, Sainz e la Ferrari si augurano di portare a casa un ottimo risultato per gli oltre 200mila tifosi che accoreranno nella città romagnola.

La casa di Maranello porterà qualche accorgimento al GP di Imola, un aggiornamento al motore che dovrebbe garantire alla power-unit qualche CV in più su pista. Dopo il grande slam in Australia di Leclerc, dunque, il pilota monegasco dovrà tentare di mantenere il più alto possibile il distacco in questo Mondiale dai suoi avversari.

Purtroppo, il ritorno di Charles in Italia non è stato dei più fortunati. Lunedì scorso, infatti, Leclerc è stato vittima di una rapina a Viareggio. Il ladro sarebbe riuscito a sfilare l'orologio Richard Mille appositamente customizzato dal polso del pilota per poi fuggire velocemente con la refurtiva senza farsi notare. Attualmente la polizia sta indagando sulla faccenda dal momento che si tratta di un orologio dal valore di 300mila euro. Il prototipo dello stesso realizzato per Leclerc era stato battuto qualche tempo fa ad un'asta per 2 milioni di euro. Ovviamente si tratta di una versione customizzata proprio per il monegasco e probabilmente legato anche ai rapporti tra l'azienda e Scuderia Ferrari.

E voi, invece, cosa ne pensate dell'accaduto? Fatecelo sapere con un commento nell'apposito riquadro qua sotto.

Quanto è interessante?
4