Un leak svela che Hyundai è al lavoro su un volante inedito con strumentazione incorporata

Un leak svela che Hyundai è al lavoro su un volante inedito con strumentazione incorporata
di

In questi ultimi tempi il volante sta diventando un elemento sempre più importante, in particolare da quando ha fatto il suo debutto il chiacchierato volante a cloche introdotto da Tesla. A quanto pare anche Hyundai è al lavoro su un nuovo tipo di sterzo, che fonde la strumentazione al suo interno.

I monitor all’interno delle vetture diventano sempre più ampi e numerosi, tanto che Jean-Philippe Imparato ha dichiarato che le prossime Alfa Romeo non saranno mai dei tablet con le ruote. Che piacciano o meno, gli schermi sono una realtà dell’automotive attuale, e lo saranno ancor più nel futuro elettrificato che ci aspetta, e in questo senso il brevetto Hyundai sembra ben studiato.

Depositato in Germania e scoperto da CarBuzz, al suo interno contiene dei disegni piuttosto esaustivi sulla forma del volante, ma quasi nessun dettaglio che ne riguarda il funzionamento. Quel che è certo è che all’interno della corona è presente uno schermo che probabilmente farà da strumentazione, dato che l’obiettivo di Hyundai è quello di permettere una facile leggibilità della stessa a persone di diverse altezze.

Non sappiamo se il display girerà assieme al volante o meno, ma a vedere i disegni parrebbe che la casa coreana abbia trovato un modo per ruotare la corona in maniera indipendente rispetto alla strumentazione. A questo punto qualcuno di voi potrebbe chiedersi che fine ha fatto l’airbag. Ebbene sembrerebbe che Hyundai sia riuscita a ricavare uno spazio dietro allo schermo per alloggiare il cuscino d’aria, che in caso di incidente esploderà senza rompere lo stesso, almeno in teoria.

In questa posizione però, la strumentazione sarebbe ben più in basso rispetto alle auto attuali, e la sua consultazione potrebbe distogliere troppo dalla guida o risultare comunque più difficoltosa da consultare. C’è da dire che assieme al volante potrebbe essere in sviluppo un’evoluzione dell’head-up display e a quel punto la strumentazione sullo sterzo diventerebbe ausiliaria e meno necessaria, senza dimenticare che la guida autonoma è un tema sempre più concreto per il futuro e non è scontato che questo brevetto sia votato proprio a quello.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
1
HyundaiHyundai