INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo aver cristallizzato l'Italia, il Coronavirus sta spostando la sua scure sull'Europa, Elon Musk però ha assicurato che non ci saranno ritardi sulla costruzione della nuova Giga Berlin. Come vanno a proposito i lavori a un mese dall'inizio?

Ce lo dice un nuovo video 4K realizzato con un drone, che mostra chiaramente l'opera di disboscamento operata dal colosso americano. La cosa ovviamente ha innescato diverse polemiche fra i cittadini del posto, ovvero Grunheide, Tesla ha però assicurato che pianterà nuovi alberi prossimamente, bilanciando l'impatto della Giga Berlin.

Una fabbrica che, nel caso in cui tutto andrà bene, senza intoppi, entrerà in funzione già nel 2021 producendo la Tesla Model 3 e ovviamente la Model Y, l'atteso crossover elettrico di Musk che proprio in questi giorni sta arrivando fra le mani dei primi fortunati clienti. Tornando alla Giga Berlin, per il momento è solo stato fatto il posto necessario all'impianto, c'è ancora solo terra e poco altro, il perimetro però è ormai chiaro.

Il sito costruirà anche batterie e motori, dunque ci sarà bisogno di importare pochissimi altri elementi da USA e Cina. Inizialmente saranno 150.000 le unità prodotte, il volume annuale atteso però è attorno alle 500.000 vetture. Questo è un dato non ufficiale, così come non lo è quello relativo all'investimento totale, 4 miliardi di euro, e dei nuovi posti di lavoro che si andranno a creare, circa 10.000.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
1