Land Rover è a lavoro su un Defender radiocomandato:"Abbiamo già i prototipi"

Land Rover è a lavoro su un Defender radiocomandato:'Abbiamo già i prototipi'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Tutti noi da piccoli abbiamo giocato almeno una volta con una macchinina radiocomandata. La gioia di poter pilotare un'automobile e di farle fare tutto quello che volevamo era incontenibile, ma ben presto, budget permettendo, potremo farlo anche con un'automobile vera e propria.

Lo ha annunciato ufficalmente Land Rover che, dopo aver presentato il nuovo fuoristrada Defender, ha subito messo le carte in tavola:"Siamo arrivati al punto di capire come riuscirvi, e abbiamo già prototipi funzionanti." Le parole sono di Stuart Frith, capo ingegnere del prodotto in questione per il marchio inglese, rilasciate per la testata Autocar.

L'obiettivo del brand è quello di facilitare manovre altrimenti più complesse. E' sicuramente più difficile provare a sbrogliare l'auto da una brutta situazione, magari causata dal fango, dall'interno del veicolo. Farlo dall'esterno permette di avere una visuale migliore su tutte e quattro le ruote, scoprendo più velocemente quale di esse si sia impantanata. Lo stesso vale per la rimozione di eventuali ostacoli alla percorrenza, i quali possono assolutamente capitare in condizioni avverse per le quali il fuoristrada è progettato.

Adesso la parte più difficile consiste nel divincolarsi dalle leggi dei vari Paesi, che in molti casi non consentirebbero un controllo da remoto di un'automobile per motivi di sicurezza. Bisogna quindi levigare vari aspetti, come la velocità massima ottenibile con questa feature, la distanza massima dalla quale operare la manovra, e vari altri sistemi di sicurezza.

Passare oltre queste noie legali è difficile, ma non impossibile e infatti la casa britannica è già al lavoro per sbrogliare il nodo. Una situazione simile si è già parata davanti a Tesla (nuovo record di vendite per il brand) la quale, grazie al nuovo aggiornamento alla Versione 10.0 del software delle proprie vetture, consente di richiamare a sé il proprio veicolo dalla distanza tramite la funzione Smart Summon.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
1