Lancia rinascerà grazie a Jean-Pierre Ploué: chi è l'uomo che rilancerà il brand

Lancia rinascerà grazie a Jean-Pierre Ploué: chi è l'uomo che rilancerà il brand
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Per gli anni a venire Jean-Pierre Ploué avrà non poco lavoro da fare: parliamo infatti dell’uomo che avrà il compito di far rinascere Lancia dalle sue stesse ceneri, proprio come una fenice.

Luca Napolitano, Chief Executive Officer di Lancia, non ha avuto alcun dubbio sulla scelta: “Dò il benvenuto a Jean-Pierre Ploué. Sono davvero onorato che un gruppo di professionisti così eterogeneo lavori insieme per il successo di Lancia”. Ma chi è esattamente Jean-Pierre Ploué? Non è una figura esterna a Stellantis, al contrario è Chief Design Officer del gruppo per i marchi Abarth, Alfa Romeo, Citroën, DS Automobiles, Fiat in Europa, Lancia, Opel, Peugeot e Vauxhall, conosce dunque molto bene l’ambiente a la storia di un brand molto particolare come Lancia, che da decenni merita un rilancio adeguato.

Al designer si devono auto - fra le altre - come la Citroen C4, la seconda generazione di C5, la C6 e la DS3. La sua firma inoltre figura anche su concept car e sportive come la C-Sport Lounge, la C-Métisse, la Citroen Metropolis e la Citroen GT. È dal 2009 che lavora con il Gruppo PSA, ora diventato Stellantis. “La rinascita di Lancia è una sfida molto entusiasmante. È un marchio iconico, cui vogliamo restituire il ruolo centrale che ha rivestito in passato in Europa, sfruttando il suo enorme potenziale” ha detto lo stesso Jean-Pierre Ploué, che lavorerà presso il Centro Stile di Torino.

Ricordiamo che Luca Napolitano ha già presentato un intero team incaricato di rilanciare il marchio luxury di Torino.

Quanto è interessante?
2
Lancia rinascerà grazie a Jean-Pierre Ploué: chi è l'uomo che rilancerà il brand