INFORMAZIONI SCHEDA
di

La Lancia Delta HF Integrale 16V è probabilmente la vettura più iconica della storia del brand, il quale vanta un passato di grandi successi al Campionato del mondo rally, dove il modello appena citato si portò a casa ben 5 mondiali costruttori e decine di vittorie in pochissimi anni.

Col tempo il marchio è cambiato in modo notevole, e ha man mano abbandonato il mondo delle corse per concentrarsi esclusivamente sullo sviluppo di modelli stradali. Tutt'ora però resista una nicchia di appassionati che non vuole lasciare andare una simile eredità e prova a fare di tutto per tenere i riflettori puntati sulla storia di Lancia.

L'ultimo esempio di questo impegno è rappresentato dal recentissimo progetto "restomod", approntato su alcune unità di Lancia Delta HF Integrale da una piccola compagnia francese specializzata proprio in questo tipo di operazioni.

Il team addetto ha deciso di liberarsi del motore termico (scontentando probabilmente tanti fan) per implementare un singolo propulsore elettrico da 147 kW (200 cavalli) abbinato ad un sistema a trazione integrale. Ovviamente è stato necessario modificare pesantemente il telaio ed il vano motore, ma soltanto così sarebbe potuta nascere la Delta elettrica denominata per l'occasione GCK Evo-e. Tra gli altri elementi degni di nota possiamo riportare la presenza di un cambio manuale costruito appositamente per l'unità a zero emissioni e quella relativa all'installazione di un pacco batterie sempre pronto ad alimentare la vettura. Per le specifiche tecniche approfondite dovremo però attendere ancora un po'.

Il video in alto ci permette finalmente di osservare un silenzioso prototipo mentre passa all'azione in pista sotto la precisa e attenta guida di Didier Auriol, che proprio a bordo di una Lancia Delta HF Integrale 16V riuscì a portarsi a casa non poche vittorie al Campionato del mondo di rally.

Adesso sono in molti gli automobilisti a sperare in una rinascita di Lancia, soprattutto grazie alla fusione tra i Gruppi FCA e PSA, che hanno appena formato il colosso Stellantis. E' possibile che da ora in poi vengano convogliati maggiori investimenti verso il brand? Per il presidente di Stellantis, John Elkann, questo è quasi un imperativo, e dietro le quinte si sta già parlando di un nuovo modello atto proprio a rilanciare il blasonato marchio: una berlina premium che si andrebbe a chiamare Lancia Anthea.

FONTE: automoto
Quanto è interessante?
2