di

In questo preciso momento storico sta avvenendo un fenomeno per il quale le supercar a motore anteriore si stanno man mano trasformando, di generazione in generazione, in auto a motore centrale. E' il caso ad esempio della Chevrolet Corvette C8 (eccola in pista), che giunta alla ottava generazione ha deciso di effettuare questo passaggio.

Anche la Chevy Camaro ha subito lo stesso trattamento, ma solo attraverso la fervida immaginazione degli appassionati. Qualcuno però ha pensato di mettere in atto il processo opposto, ideando dei fantastici rendering su una Lamborghini Aventador (che nella realtà è a motore centrale) con il propulsore disposto in posizione anteriore.

Le immagini proposte in calce sono ad opera di The Sketch Monkey, e a nostro parere sono davvero ben fatte, trasponendo in digitale una vettura dall'aspetto molto bilanciato. Pensandoci bene, la Aventador sarebbe perfetta per una tale trasformazione. Fin dall'introduzione sul mercato della Countach nel 1974, la casa di Sant'Agata Bolognese è diventata famosa proprio per i suoi bolidi a motore centrale. Questo anche grazie ai design eccellenti di Bertone, diventati famosi in tutto il mondo. Vedere una Lambo moderna in questo aspetto all'inizio può spiazzare, ma dopo qualche minuto la sensazione passa e la proposta può apparire anche credibile.

Ferrari ad esempio, con la sua 812 Superfast, ha abbracciato un'idea simile riuscendo a convincere il pubblico e gli appassionati con una supercar potentissima, velocissima, ma anche esteticamente parecchio apprezzabile.

A proposito di Ferrari 812, ecco a voi un magnifico esemplare modificato da Mansory. La casa di tuning è nota per le sue opere estreme, ma per questa specifica occasione si è scelta la sobrietà e l'eleganza. Tornando dalle parti di Sant'Agata vogliamo rimandarvi a questa rarissima Lamborghini Miura SV, che è stata venduta (ad un prezzo scandalosamente esclusivo) come la Miura SV con meno chilometri percorsi in assoluto.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1