di

Trazione posteriore contro trazione integrale, Regno Unito contro Italia, V8 turbo contro V10 aspirato. La gara di accelerazione che oggi sottoponiamo alla vostra attenzione vede sulla griglia di partenza una McLaren 620R e una Lamborghini Huracan Performante Spyder.

Molti di voi obietteranno affermando che le vetture le quali hanno preso parte alla gara sul dritto avrebbero dovuto essere entrambe decappottabili o entrambe chiuse, e dal nostro canto vi daremmo assolutamente ragione, ma i ragazzi di Lovecars probabilmente non avevano sottomano una normale Huracan Performante.

A ogni modo, la supercar italiana monta un V10 aspirato da 5,2 litri erogante 640 cavalli di potenza e 600 Nm di coppia. I numeri ufficiali parlano di uno scatto da 0 a 100 km/h in 3,1 secondi e di una velocità massima di 325 km/h. La vettura britannica invece rappresenta il modello più potente tra quelli della McLaren Sport Series grazie al suo V8 da 620 cavalli di potenza e 620 Nm di coppia, i quali garantiscono uno 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e una velocità massimale di 322 km/h. La 620R è tra l'altro limitata ad appena 350 esemplari, e quindi una sfida di questo tipo è piuttosto rara.

Per scoprire l'esito della drag race vi lasciamo al video in alto, ma in chiusura vogliamo rimandarvi a due Lamborghini modificate dall'aspetto assolutamente estremo. La prima è una Lamborghini "Zyrus" da 1.200 cavalli, capace di completare un giro al Nürburgring in appena 6 minuti e 48 secondi. La seconda invece è una Lamborghini Huracan modificata da parte dei ragazzi di Fusion Motor Company. Adesso la vettura monta un kit carrozzeria che mischia parti con la fibra di carbonio a vista con elementi verniciati: l'effetto è certamente peculiare.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2