di

Quando Lamborghini ha annunciato la sua Huracan Super Trofeo Omologata non c'era alcun dubbio che la casa automobilistica italiana avrebbe commercializzato un vero e proprio mostro da pista, ma i primi test sull'accelerazione ci lasciano comunque stupiti.

I ragazzi di Motorsport Magazine hanno infatti avuto modo di testare personalmente l'estrema supercar sul tracciato, e la creazione di Squadra Corse ha palesato un'accelerazione stupefacente. Il video in alto in effetti è breve per il seguente motivo: la STO va da 0 a 100 km/h in 3,0 secondi, supera i 200 km/h in 8,9 secondi e percorre un chilometro da ferma in 19,4 secondi.

A dare una grossa mano è la leggerezza donatale del team di sviluppo, che è riuscito a tagliare il superfluo e ad ottimizzare i materiali per ottenere una massa complessiva di 1.339 chilogrammi. Per un propulsore del calibro del fenomenale V10 aspirato da 5,2 litri è un gioco da ragazzi garantire le performance appena citate: mette sull'asfalto 630 cavalli di potenza e 600 Nm di coppia attraverso le sole ruote posteriori.

Ovviamente per una macchina da pista non potevano mancare pinze frenanti Brembo (si ferma da 100 km/h in 30 metri), l'impiego estensivo della fibra di carbonio e le numerose soluzioni per l'incremento del carico aerodinamico come il troneggiante alettone posteriore.

I facoltosi acquirenti non dovranno aspettare a lungo per riceverla, perché le consegne sono già state avviate da un po' (una Huracan STO è già stata distrutta) al prezzo di partenza di circa 304.000 euro in territorio italiano. Stiamo parlando di un esborso ampiamente superiore ai 195.000 euro richiesti per la Huracan EVO, ma ci teniamo a riportare un aumento del carico verticale del 53 percento, una riduzione del peso pari a 43 chilogrammi e l'introduzione di tanta fibra di carbonio che, come si sa, costa un occhio della testa.

Avviandoci a chiudere non possiamo non mostrarvi l'assurda Huracan STO messa in vendita negli USA: costa più di una casa.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1