Ecco una Lamborghini Huracan Performante in colorazioni mai viste prima

Ecco una Lamborghini Huracan Performante in colorazioni mai viste prima
di

La Lamborghini Huracan Performante è di per sé una supercar bellissima e super prestazionale, e già nella sua versione stock non avrebbe bisogno di alcuna modifica per risultare migliore di quanto non è già. Certo è che comunque l'esemplare che potete ammirare dalla galleria di immagini in fondo alla pagina ci ha lasciati interdetti.

Il suo look è sicuramente ancor più esclusivo, ed è definito da una verniciatura color sabbia per gli esterni e da numerose aggiunte e dettagi come le aperture sui passaruota anteriori, il cofano rivisto e lo spoiler anteriore che culmina in vistosi flap.

I cerchi poi sono quelli che più di ogni altra cosa attirano l'occhio dell'osservatore, grazie soprattutto alla verniciatura in rosso acceso e lucido che stacca fortemente col colore della carrozzeria. Si tratta di componenti prodotti da ADV.1 e denominati ADV10 Track Spec Advanced Series. In pratica sono composti da tre elementi forgiati insieme, e misurano 20 pollici all'avantreno e 21 al retrotreno. Altri accenti in rosso si possono ritrovare in altre zone della vettura, come per l'alettone posteriore, le barre nel vano motore e così via.

Passando al cuore della Huracan Performante, vi diciamo che da questo punto di vista niente è stato toccato. Ritroviamo quindi il solido poderoso V10 aspirato da 5,2 a muoverla, il quale scarica sull'asfalto ben 640 cavalli di potenza e 600 Nm di coppia. Il motore spinge tutta la sua esuberanza verso le quattro ruote attraverso un cambio automatico a doppia frizione e sette rapporti.

Con questi numeri a supportarla, la Huracan Performante è capace di scattare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi, di raggiungere i 200 km/h in 8,9 secondi e di arrivare fino ai 325 km/h se si tiene schiacciato ancora per un po' il pedale dell'acceleratore.

Prima di lasciarvi alle immagini in basso vogliamo rimandarvi a un recente annuncio della casa di Sant'Agata Bolognese. Parliamo del reveal della mostruosa SCV12 sviluppata esclusivamente per la pista, la quale mette in campo prestazioni clamorose. Il produttore italiano sta ad ogni modo cominciando ad architettare l'abbandono dei motori aspirati per abbracciare, anche se parzialmente, l'ibridazione. La prima creatura a nascere da questa filosofia, tenendo però il V12 senza compressione, è la avveniristica Sian: datele un'occhiata.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
3
LamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghini