Questa Lamborghini Huracan modificata può far impallidire persino la STO

Questa Lamborghini Huracan modificata può far impallidire persino la STO
di

Quando alcuni mesi fa Lamborghini ha mostrato al mondo la sua incredibile Huracan Super Trofeo Omologata (ecco il sound della Huracan STO) in molti credevano fosse davvero difficile andare oltre il risultato ottenuto dalla casa automobilistica di Sant'Agata Bolognese, ma non bisogna mai sottovalutare le capacità e l'intraprendenza del mondo del tuning.

L'esempio ammirabile dalla galleria in fondo alla pagina è lampante. I tuner si sono basati su una Lamborghini Huracan Evo per avvolgerla nel luminoso Arancio Borealis e ritoccarla con un paraurti frontale aftermarket con tanto di splitter in fibra di carbonio e assetto aggressivo.

Le modifiche alla scocca proseguono con le minigonne nel sesto elemento della tavola periodica e con le ampie prese d'aria sulla fiancata. Al retrotreno invece domina il diffusore verniciato in arancione che va a posizionarsi sotto due enormi scarichi centrali in titanio. Anche la copertura del vano motore è in fibra di carbonio, e in effetti il team non sembra avere badato a spese. A catturare maggiormente lo sguardo degli astanti è però il troneggiante alettone che si innalza per mezzo metro dalla punta della coda per incrementare il carico aerodinamico sull'asse posteriore.

A completare il quadro ci pensano i cerchi. Si tratta di unità Strasse SV10 M Deep Concave FS da 20 pollici all'anteriore e 21 pollici al retrotreno. La verniciatura è lucida, e si abbina alla perfezione agli latri accenti in nero lungo la carrozzeria.

Ovviamente questa macchina non può competere con la Huracan STO originale o con le proposte delle case rivali come Ferrari o McLaren poiché non sono stati apportati ritocchi in termini di output. A ogni modo stiamo comunque parlando di un bolide che si muove attraverso un V10 aspirato da 5,2 litri capace di mandare sull'asfalto ben 640 cavalli di potenza, i quali catapultano la bestia da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e fino a toccare i 325 km/h.

In questo momento il brand italiano è al lavoro su vari progetti paralleli. Tralasciando l'elettrificazione completa della gamma di veicoli proprietari, che non avverrà in meno di cinque anni, il team di sviluppo sta preparando una Lamborghini Urus con ruote Center Lock: è la futura Urus EVO?

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2
LamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghini