La Lamborghini Huracan Evo a trazione posteriore debutterà con la realtà aumentata

La Lamborghini Huracan Evo a trazione posteriore debutterà con la realtà aumentata
di

Nel corso della settimana passata Lamborghini ha riavviato la produzione delle sue vetture, ed ha oltretutto condiviso una serie di nuove informazioni. Ad esempio ci teniamo a ricordare il reveal che la casa automobilistica italiana terrà nel corso della giornata di domani, 7 maggio, attraverso il quale verrà "completata la gamma di modelli".

Le speculazioni riguardo il modello specifico sono state tante, ma la maggior parte dell'attenzione è incanalata verso una Lamborghini Huracan Spyder a trazione posteriore, senza però escludere eventuali Huracan Super Trofeo Omologato oppure una Urus ibrida plug-in.

Adesso però è arrivata una conferma riguardo la prima ipotesi, e cioè una Lambo a tettuccio retrattile. L'orario di presentazione è fissato alle ore 13:00 italiane della giornata di domani, e la compagnia non ha soltanto intenzione di condividere immagini della nuova vettura, ma anzi di mettere in piedi un comunicato stampa speciale per la prima Huracan a trazione posteriore, non potendo ovviamente proporre una conferenza tradizionale a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia di Coronavirus.

Non solo, perché la casa del Toro farà un passo ulteriore avvantaggiandosi della realtà aumentata per mostrare a tutti la sua ultima creatura. Purtroppo i possessori di smartphone Android non saranno molto contenti, ma dobbiamo riferirvi che soltanto i possessori di prodotti Apple potranno usare l'applicazione AR Quick Look e godersi l'evento.

Ecco come funzionerà:"Mentre sarete sul sito di Lamborghini tramite il vostro iPhone o iPad, vi basterà pigiare su 'Guarda in AR', e la nuova auto aperta a trazione posteriore potrà essere ammirata lungo un viale, in mezzo a giardini oppure persino in stanze chiuse. L'esperienza virtuale permette all'osservatore di ruotare il veicolo e di aumentarne la grandezza, o anche di metterla in scala 1:1, guardando più da vicino sia i dettagli esterni che quelli interni e scattando fotografie della nuova vettura con un alto livello di fotorealismo. La funzionalità sarà presto disponibile per tutta la gamma Lamborghini."

Nel mentre aspettiamo quindi con grande ansia la giornata di domani per scoprire tutti i dettagli, vogliamo rimandarvi ad una particolare notizia riguardo un piccolissimo appassionato di Lamborghini, che alcuni giorni fa ha deciso di prendere la macchina dei suoi genitori e di andare a comprarne una, mettendosi al volante nonostante abbia solo cinque anni.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1