Lamborghini Essenza SCV12 Speedster: il primo render del bolide

Lamborghini Essenza SCV12 Speedster: il primo render del bolide
di

Alcuni giorni fa Lamborghini ha sorpreso tutti mostrando una vettura da pista senza alcun tettuccio o parabrezza. Dietro al progetto c'è la divisione Lamborghini Squadra Corse, e in molti suggeriscono che dietro al bolide camuffato si nasconda una variante speedster della cattivissima Essenza SCV12.

Da quel momento Lamborghini non ha condiviso alcun dettaglio sulla macchina, ed evidentemente i ragazzi di FutureCarsNow non ce l'hanno fatta ad aspettare: il risultato è la creazione dell'interessante render visibile in fondo alla pagina, col quale si prova ad immaginare il giocattolo da pista senza tetto.

Dato lo stretto rapporto di parentela che lega Essenza SCV12 e Aventador, supponiamo che anche la speedster possa basarsi sull'ormai anziana supercar. L'immagine teaser lascia intendere la voglia di eliminare totalmente una eventuale copertura fissa o mobile, il parabrezza e persino i finestrini laterali. Una ipotesi invece fantasiosa, ma al contempo altamente improbabile, sarebbe quella nella quale la casa automobilistica di Sant'Agata Bolognese dovesse optare anche per la rimozione delle portiere.

A ogni modo, per chi non conoscesse la Essenza SCV12, parliamo di una macchina la quale a meno di sorprendenti rivelazioni monterà un possente V12 aspirato da 830 cavalli di potenza, abbinato a un cambio sequenziale X-trac a sei rapporti. Il telaio monoscocca servirà inoltre ad assicurare una estrema rigidità complessiva e una relativa leggerezza, che conduce il rapporto potenza-peso a 1,66 cavalli per chilogrammo. Infine la mancanza di un tetto e di un sistema elettronico per l'apertura e la chiusura dello stesso verranno bilanciati da rinforzi strutturali in questo caso necessari, per cui la supercar aperta non dovrebbe essere particolarmente leggera o pesante. Di sicuro per però sarà incredibilmente veloce.

In chiusura vogliamo rimandarvi a due speedster le quali in parte rivaleggeranno con la proposta Lamborghini nonostante quest'ultima difficilmente sarà omologata. La prima è la spettacolare Ferrari Monza SP2: eccola in una tonalità Rosso Robina. La seconda invece proviene dall'altra parte della manica. Stiamo parlando della fantastica opera ingegneristica del produttore di Woking: la McLaren Elva.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1
Lamborghini Essenza SCV12 Speedster: il primo render del bolide