E se Lamborghini entrasse nel mercato dei pick-up? Ecco come sarebbe

E se Lamborghini entrasse nel mercato dei pick-up? Ecco come sarebbe
di

Una versione pick-up di Lamborghini Urus? Sarebbe un'interpretazione unica e audace del concetto di un veicolo di lusso e sportivo. Tuttavia ci sono diversi aspetti da considerare in questa ipotetica situazione. Ecco qualche pro e contro di una simile eventualità.

Senza ombra di dubbio sarebbe una mossa volta a creare una cornice di esclusività e unicità, la produzione di una versione pick-up dell'Urus aggiungerebbe un ulteriore elemento di eccentricità al marchio, attirando l'attenzione di appassionati e collezionisti. Un design ben pensato potrebbe infatti ampliare la gamma di clienti interessati (vi ricordate il concept di un van Lamborghini? Fu un'idea in collaborazione con Enel).

Una maggiore versatilità e praticità in casa Lamborghini sarebbe un bel colpo per coloro che hanno bisogno di un veicolo di lusso (e supportato, ovviamente, da una certa disponibilità economica), ma che comunque necessitano di caratteristiche legate al concetto di praticità.

C'è da dire, di contro, che i veicoli di lusso pick-up fanno parte di un mercato molto di nicchia e potrebbero non avere la stessa domanda degli SUV di lusso. Un errore nella pianificazione della produzione sarebbe deleteria per il marchio. Altro aspetto è legato all'immagine di Lamborghini, che potrebbe subire un netto mutamento nel caso in cui questo ipotetico pick up riesca a entrare nell'immaginario collettivo.

Per giunta rischierebbe di creare concorrenza interna e di "svilire" l'idea di sportività attraverso degli inevitabili compromessi prestazionali (un altro esempio di un'azzardo simile è rappresentato da questo Urus 6x6 elaborato da un proprietario).