La Lamborghini Countach ricostruita è stratosferica, e adesso abbiamo nuove immagini

La Lamborghini Countach ricostruita è stratosferica, e adesso abbiamo nuove immagini
di

La Lamborghini Countach LP 500 del '71 appena ricreata dalla casa di Sant'Agata Bolognese è un vero gioiello d'ingegneria a quattro ruote. Il veicolo ha infatti richiesto 25.000 ore di attento lavoro per essere terminato, e la nuova galleria di immagini in calce non può far altro che ammaliare gli appassionati.

La serie di fotografie è stata scattata in occasione di un evento tenutosi a Vizzola Ticino. Sul posto erano presenti il team di sviluppo, alcuni fornitori che hanno dato loro una mano e la facoltosa persona che ha commissionato il tutto. A quanto pare l'accadimento è antecedente il Concorso d'Eleganza di Villa d'Este (dove abbiamo potuto ammirare la Howmet TX mossa da turbina a gas), ma evidentemente il brand ci ha tenuto ad aspettare un po' prima di condividere il materiale visivo.

Questa unica Countach LP 500 sarà esposta fino al prossimo 15 novembre al museo MUDETEC di Sant'Agata Bolognese, e chissà se in seguito potremo metterci di nuovo sopra gli occhi. A ogni modo la presentazione include il telaio tubolare della Countach LP 400, la seconda LP 400 mai costruita e la 5000 Quattrovalvole. Per riportare in vita la LP 500 la divisione interna Polo Storico si è affidata ad un insieme di elementi riutilizzati, anche originali, e a componenti ricostruiti da zero. Lo stesso vale anche per gli pneumatici dell'epoca: i Cinturato CN12 sviluppati in collaborazione con Pirelli.

A proposito di celebrazione degli antichi fasti, non possiamo non lasciarvi alla nuova Lamborghini Countach LPI 800-4: il bolide si basa sulla piattaforma della Aventador per fare un tuffo nel passato della compagnia.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
2
LamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghiniLamborghini