Dalla Lamando alla Teramont, le 5 Volkswagen più rare da vedere: le conoscete tutte?

Dalla Lamando alla Teramont, le 5 Volkswagen più rare da vedere: le conoscete tutte?
di

Volkswagen è presente in Cina con due marchi diversi. Infatti per poter entrare nel paese bisogna creare un join venture e fondersi con un produttore. Il gruppo tedesco si unì a SAIC (Shanghai Automotive Industry Corporation) nel 1985, e FAW-VW. Questa struttura dette origine a una diversificazione della gamma.

Volkswagen Lamando L ha fatto il suo ritorno sul mercato cinese nel 2022 con un design dinamico e moderno, presentando un muso descritto come quello di una supercar. Lunga 4,79 metri, questa berlina offre un profilo coupé a quattro porte e si basa sulla piattaforma MQB Evo, fornendo motorizzazioni come il 1.2 da 115 CV e il potente 1.4 da 150 CV.

Volkswagen Teramont, lanciato nel 2017, si distingue come il SUV più grande della gamma. Con una lunghezza di 5,04 metri e basato sulla piattaforma MQB della Golf, offre motori potenti come il 2.0 TSI da 240 CV e il V6 VR6 da 3.6 FSI con 284 CV. Ha conquistato mercati in diverse regioni del mondo.

Volkswagen Viloran, presentata nel 2019 e introdotta nel 2020, ha ridefinito il concetto di monovolume di grandi dimensioni con una lungheza di 5,35 metri. Alimentata da un motore 2.0 TSI da 186 CV o 220 CV, offre spazio lussuoso per sette passeggeri, e propone una linea di continuità con la Volkswagen Saveiro, presente sul mercato sudamericano dal 1986. Quest'ultima è un pick-up con dimensioni di 4,50 metri. Offre versatilità con opzioni a cabina singola e doppia, e un motore 1.6 da 116 CV con trasmissione manuale a 5 marce.

Volkswagen Ameo, lanciata in India nel 2016 come versione a tre volumi della Polo, è stata adattata alle normative locali con una lunghezza inferiore a 4 metri. La produzione è cessata nell'aprile 2020, in risposta agli standard Bharat 6.

Sebbene non tutti questi modelli circolan0 in Cina, l'unione tra Volkswagen e i gruppi cinesi rappresenta un polo di produzione localizzato alla realizzazione di modelli specifici per altri mercati. Il gruppo tedesco sta però attualmente riscontrando delle difficoltà non da poco in Cina.

Ecco invece come sarà la nuova Volkswagen iD.1; la city car elettrica che costerà meno di 20.000 euro.