Ladro di convertitori catalitici muore schiacciato da un'auto mentre tenta un furto

Ladro di convertitori catalitici muore schiacciato da un'auto mentre tenta un furto
di

Tra tutti i modi di morire che la vita ci pone davanti, farlo mentre si commette un crimine è probabilmente il modo peggiore. Un uomo inglese è stato infatti trovato schiacciato dal peso di una Vauxhall Astra mentre era intento a rimuoverne per scopi ignoti il convertitore catalitico.

Di recente il valore del palladio è schizzato alle stelle per l'enorme richiesta fatta dal mercato cinese. I convertitori catalitici delle automobili ne presentano una grossa quantità, e quindi è diventato comune provare a smontarli dalle vetture per poi accumulare il materiale grezzo ricavato.

Alle vittime del furto può costare anche 2.000 euro sostituire il componente, e la tentazione di appropriarsi del pezzo ha avuto la meglio sull'uomo di Swindon, Inghilterra, lo scorso Novembre. Riportiamo solo adesso l'accaduto poiché è passato di recente alla cronaca. Il trentottenne, secondo quanto riportato dalla polizia, è stato rimosso da sotto il veicolo mentre questo si trovava presso un'officina del posto.

Per lo Swindon Advertiser i primi a notare la sua morte sono stati dei meccanici, che hanno visto spuntare le gambe da sotto la Vauxhall, la quale era appena caduta da un sostegno finendo per comprimere il petto del malcapitato. Nel Regno Unito i tentativi di furto dei convertitori catalitici è più che raddoppiato dal 2018 al 2019, e le auto più ricercate sono le ibride, che grazie alle loro basse emissioni tengono il componente in condizioni migliori, garantendo maggiori profitti.

A proposito di ibride ecco in dirittura d'arrivo la nuova Mazda2 2020: l'utilitaria guadagna la tecnologia Mazda M Hybrid. Curioso comunque il fatto che la casa giapponese sia stata di recente accusata per aver "rallentato" la sua MX-30 elettrica per renderla più simile alle automobili tradizionali.

FONTE: thedrive
Quanto è interessante?
1