Nei laboratori del Gran Sasso si gira in Nissan Evalia (elettrica e da 7 posti)

Nei laboratori del Gran Sasso si gira in Nissan Evalia (elettrica e da 7 posti)
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nei laboratori sotterranei del Gran Sasso gli scienziati e i tecnici hanno un nuovo modo di spostarsi tra uno stabile e l'altro: Nissan ha fornito la sua e-NV200 Evalia, che è ora la navetta ufficiale del prestigioso laboratorio di ricerca, già molto attenti all'impatto ambientare da oltre un decennio.

Trasporterà i ricercatori dalla sede di Assergi, in provincia de L'Aquila, ai laboratori sperimentali del Gran Sasso dell'Istituto nazionale di fisica nucleare. L'ente così insegue la sua ambizione di rispettare l'ambiente, grazie soprattutto all'elevata autonomia della e-NV200.

Se ve lo steste chiedendo, no, non c'è nessun collegamento diretto al CERN di Ginevra.

Questo veicolo è l'unica auto elettrica da sette posti al mondo, ed ha una autonomia di 200 Km, che aumenta ulteriormente a 301Km all'interno del contesto urbano. In questo modo i ricercatori possono fare diversi spostamenti dalla sede centrale ai laboratori sotterranei con un'unica ricarica. Con grossi benefici per l'inquinamento acustico e ambientale dell'area.

Un ulteriore conferma dell'impegno dell'Istituto Nazionale di fisica nucleare: i laboratori del Gran Sasso dal 2003 hanno una certificazione ISO 14001.

Questa collaborazione tra Nissan e laboratori del Gran Sasso si inserisce all'interno del progetto Nissan intelligent Mobility, con cui l'azienda punta a ridefinire il modo in cui i veicoli vengono alimentati, guidati e, usando le parole di Nissan, "si connettono nella società".

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
1