La tecnologia del MIT per la guida autonoma che usa solo GPS e sensori

di

Nonostante i passi in avanti registrati negli ultimi tempi, la tecnologia a guida autonoma delle vetture risulta essere piuttosto acerba e con limiti evidenti. Ad esempio, tra i limiti figura il fatto che continua a richiedere le mappe 3D, ma grazie al MIT, presto potrebbero arrivare delle novità interessanti.

L'importante istituto di ricerca di Boston ha sviluppato una tecnologia che prevede delle automobili a guida autonoma che sfrutterà solo il GPS ed i sensori durante la navigazione, anche su strade di campagna. Si tratta di una differenza importante rispetto alle attuali automobili autonome, che gran parte della popolazione non sarà in grado di usare in quanto molte vie non sono asfaltate o contrassegnate sulle mappe, il che le rende non navigabili per le automobili.

Il Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory del MIT ha sviluppato un framework chiamato MapLite che consente alle auto a guida autonoma di operare anche su strade mai percorse e di cui mancano le mappe 3D.

MapLite, infatti, utilizza dei semplici dati GPS tipo quelli usati da Google Maps ed una serie di sensori che osservano e rilevano le condizioni della strada. Tali elementi lavorano insieme per consentire al veicolo di guidare autonomamente su più strade. Alcuni test sono stati già effettuati a Devens, nel Massacchusetts, dove un veicolo è stato in grado di rilevare in modo affidabile la strada ad una distanza elevata.

Il veicolo di prova utilizzato per l'esperimento era una Toyota Prius, dotata di una gamma di sensori LIDAR ed IMU. La presentazione completa dei documenti di ricerca è prevista per la conferenza sull'automazione prevista a Maggio.

MapLite si affida esclusivamente ai dati del GPS per ottenere una stima approssimativa della posizione della vettura. Il sistema, invece, imposta una destinazione finale e ciò che i ricercatori chiamano "obiettivo di navigazione locale" che deve essere captato dai sensori dell'auto a vista. il sensore di percezione, invece, crea un percorso per arrivare ad una destinazione usando il LIDAR.

FONTE: Slashgear
Quanto è interessante?
2

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!