La rivincita del diesel: i nuovi motori Euro 6d-Temp sono a basse emissioni

La rivincita del diesel: i nuovi motori Euro 6d-Temp sono a basse emissioni
di

Negli ultimi mesi, i governi di tutta Europa hanno preso di mira i motori diesel, accusati di inquinare in modo eccessivo l'aria delle nostre città. Il gasolio però sta per prendersi un'importante rivincita: secondo un nuovo report, i motori diesel Euro 6d-Temp avrebbero emissioni davvero basse in condizioni di utilizzo standard.

A dirlo, un po' a sorpresa, è l'Acea, non l'azienda italiana del settore energia ma l'European Automobile Manufacturers Association, in parole povere l'associazione dei produttori di automobili europei.

Dei 270 motori diesel usciti sul mercato nel corso del 2018, tutti rispetterebbero le severe soglie europee da rispettare in modo obbligatorio a partire dal gennaio 2020. Le emissioni sono state calcolate con il sistema RDE, che rileva NOx (ossidi di azoto) e particelle in diverse condizioni di guida, la maggior parte delle quali in situazioni reali.

In pratica, questo sistema di misurazione controlla che i dati WLTP siano confermati dall'utilizzo reale delle vetture. Ogni motore testato rappresenta poi un'intera famiglia di prodotti simili con varianti diverse, i risultati dunque riguardano molte auto diesel attualmente in commercio - secondo l'Automobile Club tedesco ce ne sarebbero circa 1.200 compatibili con gli standard RDE. Una bella rivincita per il gasolio, forse demonizzato in modo eccessivo negli ultimi tempi - tanto che diversi produttori hanno smesso di supportarlo.

FONTE: Acea
Quanto è interessante?
4

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

La rivincita del diesel: i nuovi motori Euro 6d-Temp sono a basse emissioni