La nuova Porsche 911 ha un sistema che riconosce le strade bagnate

di

La nuova Porsche 911, nonostante sia nella fascia più bassa della serie Carrera S, ha già impressionato tutti per via delle sue sorprendenti prestazioni. Scopriamo oggi però che tra le sue caratteristiche più interessanti ci sono anche alcune dotazioni in materia di sicurezza.

Se per quanto riguarda la pura velocità possiamo solamente attendere l'arrivo della serie Turbo S, già in questo modello è possibile notare un innovativo sistema messo a punto dalla casa tedesca, che riconosce automaticamente le strade bagnate e modifica le impostazioni di guida di conseguenza.

Si chiama Porsche Wet Mode, che una volta accortosi della superficie umida, regola la trazione e la stabilità del veicolo per dotarlo di maggiore manovrabilità. Il sistema interviene anche sull'aerodinamica adattiva, sulla gestione dei rapporti del cambio e può anche aggiustare lo spoiler posteriore di conseguenza.

Il sistema può perfino avvertire il conducente del rischio di aquaplaning con un sensore acustico, e qualora la modalità non fosse già in esecuzione in automatico, il sistema può chiedere al guidatore di attivarla con la semplice pressione di un pulsante nella console (o sul volante, da richiedere come optional).

Ne ha parlato anche August Achleitner, capo del team ingegneristico della 911: "Il Wet mode è stato sviluppato per assistere il conducente in condizioni di bagnato. Non diminuisce semplicemente la potenza del motore né limita la velocità massima, e dunque non dovrebbe essere utilizzato come garanzia per guidare veloci sull'umido. Al contrario, funge da sistema ausiliario nel più puro significato del termine".

Che ne pensate di questa nuova feature di Porsche? Si rivelerà un metodo efficace per dotare di più sicurezza le vetture più potenti come la nuova 911?

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
1

Le Offerte e le parti di ricambio per Auto e Moto in offerta su Amazon.it.