di

BMW mostra in video il prototipo della sua 1200GS senza pilota, il veicolo si lancia in diverse curve con decisione, e, a dirla tutta, è uno spettacolo piuttosto impressionante da vedere. BMW vuole sviluppare nuove moto in grado di assistere il pilota, senza sostituirsi a lui. Anche se dal video sembra che ne sarebbero totalmente capaci.

La moto R1200 GS con guida automatica è stata mostrata per la prima volta a settembre, ora grazie al CES di Las Vegas abbiamo avuto modo di darle un occhio più completo.

Ma non vi preoccupate, il produttore di Monaco non ha intenzione di creare una eresia su due ruote. Nei piani di BMW non c'è una moto a guida completamente automatica, per il momento. L'ambizione è quella di avere un veicolo capace di assistere il pilota nei momenti di necessità, senza andare a pregiudicare quel mondo di emozioni a cui i motociclisti non hanno la minima intenzione di rinunciare. Del resto, perché scegliere una moto se tanto non è in grado di restituire al pilota quelle sensazioni uniche che solo questo tipo di veicoli sa regalare.

BMW pensa che una simile tecnologia di assistenza alla guida potrebbe ridurre del 50% le morti provocate dagli incidenti con motocicli.

Nel video in apertura la dimostrazione della guida autonoma della R1200 GS.

FONTE: BMW Blog
Quanto è interessante?
3

Le Offerte e le parti di ricambio per Auto e Moto in offerta su Amazon.it.