La città delle buche: Roma tra voragini e rischio alluvione per 3 municipi

La città delle buche: Roma tra voragini e rischio alluvione per 3 municipi
di

Le strade, e soprattutto le buche di Roma, stanno diventando un affare nazionale - dopo l'idea del Campidoglio di coinvolgere l'esercito per la riparazione del manto stradale. Esiste un problema reale o si tratta di una leggenda metropolitana?Roma

Risponde a questa domanda un rapporto Ispra-Snpa titolato Qualità dell'Ambiente Urbano, presentato al Senato. Lo studio ha registrato nella Capitale 136 voragini solo negli ultimi 10 mesi del 2018, evidenziando un problema alla base: la perdita di svariati milioni in "servizi ecosistemici".

"Tra il 2016 e il 2017", dice il rapporto, "il Comune di Roma ha perso tra i 25 e i 30 milioni di euro in termini di principali servizi ecosistemici". Inoltre 250.000 persone risulterebbero a rischio alluvione a causa di 28 zone non bonificate interne alla Capitale e 383 siti oggetti ad allagamenti. In particolare, attenzione massima nei municipi II, V e VII, Tuscolano, Prenestino ed Esquilino.

Andando indietro nel tempo, dal 1960 al 2018, e prendendo in esame 120 comuni in Italia, la situazione non migliora di molto: lo studio ha messo in luce 2.777 voragini, scovandone 562 a Napoli, 150 a Cagliari, 72 a Palermo - e si parla di buche di grandi dimensioni, non delle piccole che vessano automobilisti e motociclisti ogni giorno.

Quanto è interessante?
3