L'Italia e le auto a gas: siamo il primo Paese EU per veicoli Gpl e Metano

L'Italia e le auto a gas: siamo il primo Paese EU per veicoli Gpl e Metano
di

Da oggi 6 novembre, e fino al 9, a Rimini trovate Ecomondo, Green & Circular Economy, l'evento che celebra il recupero dell'energia e lo sviluppo sostenibile. Proprio dalla cittadina romagnola arrivano aggiornamenti sullo stato "Green" del nostro Paese in ambito automotive, grazie ai quali si scoprono non poche curiosità.

Gli italiani solitamente adorano sia la benzina che il diesel, per motivi diversi, eppure sono anni ormai che utilizzano anche forme di alimentazione diverse: siamo infatti la nazione europea che ha il maggior numero di mezzi a carburante alternativo.

Il 12,7% di tutti i veicoli circolanti in Italia, infatti, non è né a benzina, né a diesel. A dirlo è uno studio promosso dal Consiglio nazionale della green economy, che oggi conta 66 organizzazioni di impresa e la Fondazione Edo Ronchi. Certo sappiamo bene quanto sull'elettrico siamo indietro, come Paese, cosa ci porta quindi a ottenere un risultato simile?

Semplice, il gas: tra auto, veicoli commerciali pesanti e leggeri, sono 3,16 milioni i veicoli a Gpl o a Metano che circolano nel nostro Paese. In pratica il 53% dei veicoli a gas di tutta Europa si trovano in Italia, il che ci rende virtuosi ma non abbastanza. C'è ancora moltissimo lavoro da fare in campo elettrico, a livello di infrastrutture ma anche di industria.

Tutti i più grandi marchi europei, da Renault a Volkswagen, hanno almeno un'auto 100% elettrica nella Top 10 delle vendite relativa all'anno 2017, nessun modello invece batte bandiera italiana - e qui è necessario bacchettare Fiat. Bisogna dunque spingere sull'ingegnerizzazione, le infrastrutture e il marketing, se si vuole raggiungere il resto d'Europa.

Quanto è interessante?
3

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!