L'Ecobonus va rivisto: la Lega apre alle auto a metano

L'Ecobonus va rivisto: la Lega apre alle auto a metano
di

Se pensavate che la questione incentivi, ecotassa ed ecobonus fosse ormai definitiva, beh vi sbagliavate. Il vice ministro allo Sviluppo Economico Dario Galli vorrebbe rivedere l'attuale piano inserito all'interno della Legge di Bilancio 2019.

In realtà il vice ministro ha già ammesso di "star lavorando" a eventuali modifiche, poiché le idee attuali "andranno sicuramente riviste". Secondo l'esponente della Lega, che fa da portavoce di un "malessere" più ampio, di certo non personale, l'attuale sistema bonus/malus va a toccare una parte di cittadinanza troppo ristretta.

"La Lega ha certamente un approccio più pragmatico, quando si parla di ambiente, il Movimento 5 Stelle invece è più ideologico, non lo dico però con polemica. Abbiamo idee leggermente diverse che dovranno sfociare in una soluzione condivisa". Secondo Galli, è sbagliato limitare il bonus alle auto elettriche, ancora troppo costose; nel piano dovrebbero essere inserite anche le auto a metano, ad esempio, "così che anche un pensionato che guadagna 1.200 euro al mese possa comprare un'auto a basse emissioni come la Panda, senza avere il bisogno di prendere una Tesla."

Parole che faranno certamente discutere ma che possono avere un senso di fondo. Peccato che la proposta arrivi a pochi giorni dall'entrata in vigore del provvedimento originale. Dobbiamo dunque aspettarci "cambi in corsa".

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
2