Koenigsegg Gemera: ecco la data di debutto del mostro da 1700 cavalli

Koenigsegg Gemera: ecco la data di debutto del mostro da 1700 cavalli
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La corsa di Koenigsegg verso il futuro accenna a rallentare. Il brand automobilistico svedese punta sempre al top delle performance senza mai tralasciare troppo la comodità, e un esempio in questo senso è emerso alcuni mesi fa, quando è stata mostrata al mondo la mitica e attesissima Gemera.

Si tratta di una hypercar ibrida da 1.700 cavalli con una configurazione posti 2+2, la quale vuole stupire il pubblico incarnando la "mega-GT" perfetta. Per i facoltosi clienti interessati a lei abbiamo una data di debutto ufficiale per il Regno Unito: il prossimo 22 settembre 2020.

L'evento esclusivo si terrà al Salon Privé, e più precisamente nel Blenheim Palece, dove andrà ad affiancare altre supercar di marchi di lusso quali Lamborghini, Ferrari, Aston Martin e McLaren. A ogni modo, per coloro che finora non hanno potuto seguire con attenzione la campagna comunicativa di Koenigsegg, abbiamo dei numeri interessanti da condividere.

La Gemera è mossa da un powertrain ibrido, che mescola un impressionante propulsore a tre cilindri da 2,0 litri con tre unità elettriche a dir poco poderose. E' il motore termico quello che però stupisce di più, perché nonostante sia così piccolo riesce a tirar fuori un output assurdo: 600 cavalli di potenza e 600 Nm di coppia. Ciò è possibile grazie a due generosi turbocompressori e alla innovativa tecnologia "free-valve", che abolisce gli alberi a camme e attiva le valvole grazie ad una combinazione di attuatori e di sensori di posizione gestiti unicamente dalla complicata elettronica del veicolo.

Insomma, il totale ammonta a 1.700 cavalli di potenza e 3.500 Nm di coppia, che consentono alla Gemera di passare da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi e di superare i 400 km/h in un tempo record: la Bugatti Chiron è avvisata. Infine, non bisogna tralasciare l'indirizzo green della compagnia, che con questa vettura consentirà a un massimo di quattro passeggeri di viaggiare in modo esclusivamente elettrico per molti chilometri, riducendo così l'impatto ambientale.

A proposito di auto elettriche, Fisker ha appena annunciato quattro nuovi modelli con l'obiettivo palese ma non dichiarato di sfidare direttamente Tesla, che al momento è l'azienda leader del settore già da un po' di tempo. Nel frattempo anche Toyota sta dando il proprio apporto nel tentativo mandare avanti il settore, e ha pertanto intenzione di lanciare una batteria allo stato solido che si carica al 100 percento in 15 minuti e dura 30 anni.

FONTE: autocar
Quanto è interessante?
2