Kevin Hart dopo lo schianto con la sua Barracuda rischia un processo

Kevin Hart dopo lo schianto con la sua Barracuda rischia un processo
di

Secondo TMZ i passeggeri della Plymouth Barracuda modificata, così come il suo proprietario Kevin Hart, avrebbero già assoldato un avvocato. Ognuno il suo. Questo perché l'auto d'epoca, nonostante i 750CV, non disponeva delle misure di sicurezza essenziali. Dopo l'incidente che rischiava di paralizzare l'attore, una causa è quasi certa.

Non è ancora chiaro chi denuncerà chi: gli amici di Hart lo denunceranno per averli messi in pericolo facendo loro provare il bolide? Kevin Hart denuncerà l'officina che ha realizzato il restauro e la customizzazione della Barracuda per non averlo consigliato adeguatamente sui rischi che correva? Lo Stato aprirà un'indagine per la condotta dell'attore?

Sta di fatto che quello che è successo è molto bizzarro. Bizzarro e tragico.

Bizzarro perché non esiste che un veicolo che viene personalizzato per ospitare così tanta potenza, non venga migliorato anche sotto l'aspetto della sicurezza. Ma bizzarro anche perché le leggi della California non impongono l'installazione di cinture di sicurezza e air-bag moderni (che sarebbero davvero il minimo) nei veicoli d'epoca.

Tragico, poi, perché Kevin Hart ha seriamente rischiato di rimanere paralizzato a vita. È un miracolo che non abbia subito danni permanenti.

TMZ ha contattato 10 diverse officine per cercare di capire quale sia la norma, sentendosi rispondere che è "estremamente inusuale" che una macchina da 720 cavalli, a prescindere dall'epoca a cui appartiene, non venga aggiornata con una roll-bar e cinture di sicurezza a 5 punti. Sarebbero bastati a rendere meno violento l'incidente? Quasi sicuramente.

L'accusa che rischia di portare a processo Kevin Hart è quella di grave negligenza. Secondo TMZ è un'accusa in bilico su una lama molto sottile — che è comunque cosa ben diversa dal dire che sia completamente infondata. Kevin Hart si è macchiato di colpa grave nel momento in cui ha permesso ad un suo amico di guidare una "trappola mortale", come è stata definita da uno dei carrozzieri interpellati dal magazine? Fermo restando che Kevin Hart è un privato, e non un'azienda che offre noleggio d'auto.

Quello che è certo, è che una cosa del genere potrebbe non ripetersi più in passato. Ora in molti vogliono modificare le leggi californiane sulle auto d'epoca custom.

FONTE: TMZ
Quanto è interessante?
3