Quando John Cena sfondò una parete di vetro con una Mustang: era l'1 aprile 2007

di

Oggi è l'1 aprile, giorno in cui sul web le testate giornalistiche si divertono a fare scherzi ai loro utenti, inventando divertenti notizie verosimili. Noi di Everyeye Auto però vogliamo andare oltre e celebrare uno dei momenti più assurdi e deliziosamente trash della storia della WWE, con protagonista John Cena - oggi attore a tempo pieno.

L'1 aprile del 2007 il wrestler - all'epoca una vera e propria divinità - era nella lista dei combattenti del Wrestlemania 23, nessuno però sapeva quando sarebbe entrato in scena. Nel cuore della serata, una feroce Shelby GT-H Mustang ha iniziato a ruggire per le strade deserte di Detroit, sgommando, driftando e facendo non poco rumore.

Qualche curve e poi l'arrivo al palazzetto Wrestlemania (il Ford Field), dove come sorpresa finale la vettura ha attraversato una parete di vetro per dare ancora più spettacolo al pubblico e caricarlo di adrenalina. Chi è uscito dall'auto? Ovviamente il prode John Cena, che per questa entrata ha speso la bellezza di 100.000 dollari, rendendola la più costosa della storia della WWE.

Sappiamo che alla guida dell'auto c'era sicuramente uno stunt e che la parte iniziale è interamente registrata ad hoc ma poco importa, è stato comunque un primo aprile indimenticabile per molti appassionati di wrestling, che oggi festeggiano i 12 anni da quella epica entrata in scena. Se vi piace il drift, ammirate Vaughn Gittin Jr. a bordo della sua Mustang RTR.

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
1