Jeremy Clarkson contro Greta Thunberg: "Ha ucciso gli show auto in TV"

Jeremy Clarkson contro Greta Thunberg: 'Ha ucciso gli show auto in TV'
di

Il riscaldamento globale e l’attenzione verso la salvaguardia dell’ambiente hanno oggi moltissimi riflettori puntati, secondo Jeremy Clarkson di Top Gear però questa nuova ossessione verso l’ecologia avrebbe ucciso i grandi programmi auto televisivi.

Clarkson di TV ne sa ovviamente “a pacchi”, è stato il conduttore storico del programma BBC Top Gear e oggi è con Amazon a fare il mattatore della serie The Grand Tour, dunque nessuno meglio di lui può raccontare come questi programmi siano cambiati negli anni. Nell’iniziare questo articolo siamo stati molto vaghi, Clarkson però dà la colpa a una persona in particolare, la sedicenne Greta Thunberg, esatto, proprio lei.

Queste le parole dette dal conduttore al tabloid The Sun: “Tutti quelli che conosco sotto i 25 anni non sono minimamente interessati alle automobili. Greta Thunberg ha ucciso i programmi TV dedicati ai motori. Ai ragazzi viene insegnato, ancor prima delle parole Mamma e Papà, che le macchine sono sporche e cattive e l’idea si insinua nella loro mente.”

A ruota si è legato anche Richard Hammond: “Odio ammetterlo ma penso che Jeremy abbia ragione. I giovani di oggi non hanno interesse nelle auto, quanti ragazzini hanno poster di grandi macchine nelle loro camerette?”. A proposito di Clarkson e Hammond, ricordiamo che il 13 dicembre prossimo arriva su Amazon Prime Video The Grand Tour Presents: Seamen, una nuova serie da non perdere.

FONTE: Motor1.com
Quanto è interessante?
6