Jeep Renegade: la variante ibrida entrerà in produzione in autunno in Italia

Jeep Renegade: la variante ibrida entrerà in produzione in autunno in Italia
INFORMAZIONI SCHEDA
di

In attesa del Salone dell'auto di Ginevra 2019, che secondo i rumors dei giorni scorsi sarà il palcoscenico del debutto in pubblico, la nuova Jeep Renegade ibrida si prepara ad arrivare sul mercato europeo.

La fase di produzione della nuova Jeep Renegade ibrida inizierà, nello stabilimento FCA di Melfi, nel corso del prossimo autunno. La conferma ufficiale arriva dai sindacati Fim, Uilm, Fismic, Uglm e Aqcf che hanno incontrato, nel corso della giornata di ieri, FCA per discutere del prolungamento dei contratti di stabilità per i dipendenti del sito di produzione lucano.

Come rivelato da alcuni esponenti sindacali, in autunno saranno pronti i modelli di pre-serie della nuova versione ibrida della Jeep Renegade. La produzione entrerà a pieno regime a partire dal primo trimestre del 2020.

Da notare, inoltre, che i sindacati non hanno ancora ricevuto conferma in merito all'avvio della produzione della Jeep Compass a Melfi. Il progetto, incluso nel piano industriale di FCA presentato a novembre, è in fase di revisione dopo l'introduzione dell'Ecotassa.

Al Salone di Ginevra 2019 al via a marzo, Jeep dovrebbe presentare le sue prime tre ibride. Oltre alla Renegade ci sarà la Compass ibrida (resta da capire se il modello sarà prodotto o meno in Italia) ed una variante mild hybrid della Wrangler.

Quanto è interessante?
2