Jeep Renegade e Compass diventano ibride plug-in con 50 km di autonomia

Jeep Renegade e Compass diventano ibride plug-in con 50 km di autonomia
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il Gruppo FCA ha ufficialmente lanciato la sua linea ibrida ed elettrica al Salone di Ginevra - o almeno un suo assaggio, con nuovi modelli a venire. Dopo l'Alfa Romeo Tonale e la Fiat Centoventi, è arrivato il momento di parlare delle nuove Jeep Renegade e Jeep Compass con tecnologia ibrida plug-in.

Il 2019 sarà dunque un anno di evoluzione per la gamma Jeep, che a Ginevra ha portato le nuove Renegade e Compass ibride plug-in con autonomia elettrica: circa 50 km a 0 emissioni a una velocità massima di circa 130 km/h con il solo motore elettrico. Tale propulsore lavora in sinergia con i nuovi motori turbo benzina da 1300 cc, aumentando l'efficienza complessiva e la potenza.

Nella gamma Renegade, ad esempio, il range è compreso tra 190 e 240 CV per ottime performance on road: l'accelerazione da 0 a 100 km/h avviene infatti in circa 7 secondi. Dati, in corso di omologazione, simili per il primo Compass plug-in. Anche in questo caso l'azione simultanea del motore a combustione interna e del motore elettrico esprime sino a 240 CV di potenza massima.

Queste due nuove vetture promettono divertimento alla guida e una grande tenuta di strada, grazie alla tecnologia di trazione elettrica integrale (eAWD). Renegade e Compass PHEV sono inoltre dotati di un quadro strumenti e di uno schermo di infotainment dedicati, aggiornati e pronti a gestire molte azioni quotidiane del conducente. Non resta che aspettare nuove indicazioni rispetto alla disponibilità sul mercato.

Quanto è interessante?
1
JeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeepJeep