INFORMAZIONI SCHEDA
di

Oltre alla vittoria dei Tampa Bay Buccaneers di Tom Brady, il 55° Super Bowl ci ha regalato un'altra sorpresa: per la prima volta Bruce Springsteen è diventato protagonista di uno spot. Il leggendario cantautore americano è stato scelto da Jeep per lo spot "The Middle".

A dir la verità più che uno spot del prodotto si tratta di un cortometraggio artistico. Jeep è presente nei due minuti circa soltanto con due veicoli storici (la Willys Jeep CJ-5 del 1965 e la Jeep CJ-5 del 1980) e si accontenta di fare da sfondo alla narrazione. Springsteen, che si è occupato attivamente della creazione del cortometraggio, vuole lanciare un appello agli americani, un messaggio che parla di compassione verso il prossimo e di rinuncia ai comportamenti più faziosi. Lo spot si conclude con lo slogan "To the ReUnited States of America", ricordando anche l'80° anniversario della Jeep Renegade. A proposito, Jeremy Clarkson in una recente recensione sul Sunday Times ha avuto parole al vetriolo, per usare un eufemismo, verso la Renegade Plug-in Hybrid.

Com'è riuscita Stellantis a convincere "The Boss" ad apparire in una pubblicità? Secondo Vanity Fair l'accordo è stato delicatissimo da sancire e l'ok definitivo è giunto soltanto qualche settimana fa. Olivier François, chief marketing officer di Stellantis, ha dichiarato: “Springsteen pensava che il concept fosse molto spirituale, per lui era come una preghiera”. François spiega così anche l'assenza di un tema musicale forte, la musica accompagna ma non sovrasta il parlato: “Se doveva essere una preghiera [Springsteen] non voleva che la musica distraesse da quella”. Il messaggio vuole distendere i toni e cercare unità dopo una delle campagne elettorali più caotiche della storia degli Stati Uniti.

FCA, ora confluita in Stellantis, è sempre stata protagonista nelle pubblicità del Super Bowl, nel 2017 Alfa Romeo fu protagonista di ben tre spot.

FONTE: Jalopnik
Quanto è interessante?
1