di

Se seguite con attenzione la nostra sezione Auto, certamente sapete come James May - storico conduttore di Top Gear per la BBC e oggi di The Grand Tour per Amazon, si sia in qualche modo "convertito" all'elettrico acquistando una Tesla Model S. Non solo, May ha anche preso una Toyota Mirai e confrontato le auto in un video.

Il filmato è stato un vero e proprio regalo di Natale per i colleghi di DriveTribe, iniziato con queste parole: "Queste sono due auto elettriche. Una di queste potrebbe rappresentare il futuro. O magari entrambe, come nessuna delle due". Perché un'introduzione di questo tipo? Perché se la Model S è alimentata a batteria, la Mirai è a idrogeno, dunque parliamo di un confronto estremamente interessante, con una delle due tecnologie che potrebbe prendere il sopravvento sull'altra nel prossimo futuro.

Al di là dell'alimentazione, siamo di fronte a due auto completamente differenti, una più futuristica nell'abitacolo, un'altra più tradizionale. Inoltre la Mirai ha 152 CV e 113 kW di potenza, ovviamente nulla a che fare con gli oltre 400 CV e circa 300 kW della Model S, anche se la "Toyota offre un'esperienza di guida molto simile a una Bentley Continental GT" in termini di comodità, secondo May. Il conduttore ha anche analizzato tempi e costi di ricarica, con la Model S che si ricarica con cifre meno esose ma richiede più tempo; la Mirai invece ha un'esperienza simile a una qualsiasi auto a benzina, con il rifornimento di idrogeno che dura pochi minuti.

Alla fine dei conti, l'idrogeno per May è più costoso da produrre, può fuoriuscire dal proprio serbatoio e manca di infrastrutture adeguate per il rifornimento; le elettriche a batteria invece sono più pesanti, richiedono dei particolari e preziosi metalli per la costruzione, possono diventare una vera sfida per chi non può ricaricarle a casa. E voi da quale parte state?

FONTE: Motor1.com
Quanto è interessante?
2