La Jaguar C-X75 usata nel film 007 Spectre è finalmente legale dopo 14 anni

La Jaguar C-X75 usata nel film 007 Spectre è finalmente legale dopo 14 anni
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'attesa è stata (quasi) infinita ma ne è valsa la pena. Dopo 14 anni dalla sua presentazione, questa vettura, che prima era un semplice concept, è pronta a scendere in strada. Ma attenzione. Guai a definirla 'auto', si tratta di una vera e propria supercar, perfetta per James Bond... Ecco la storia della Jaguar C-X75.

Si tratta di una vicenda travagliata. Il modello in questione, infatti, è apparso originariamente al Motor Show di Parigi del 2010, dove ha catturato parecchie riflettori; tutto merito del suo design elegante ma allo stesso tempo innovativo, tipico della Casa fondata 102 anni fa a Blackpool, e della sua motorizzazione hybrid. Forte di tutto questo gradimento, Jaguar ha deciso, nel 2013, di dare un'opportunità al prototipo, spostando il progetto dagli uffici di progettazione agli stabilimenti di produzione (Jaguar Land Rover rimanda il lancio dei modelli elettrici: 'Ci prendiamo il nostro tempo').

Tutto era deciso e confermato: il piano era di realizzare un'edizione limitata di appena 250 esemplari della vettura in collaborazione con Williams Advanced Engineering, azienda già attiva in Formula 1. Poi qualcosa è andato storto e il brand britannico si è tirato indietro, annunciando di voler distruggere il progetto, allora fermo ad appena cinque prototipi di pre-produzione.

Così, naufragato il sogno di una produzione di serie, seppur piccola, per la C-X75 si sono aperte le porte dei set cinematografici, con l'apice toccato con la partecipazione a Spectre, il ventiquattresimo film della saga di 007. Era il 2015, ma, fortunatamente, ancora non era stata scritta la parola fine per questa deliziosa Jaguar (L'ultima Jaguar a benzina: ecco la F-TYPE ZP ispirata agli anni '60).

Quindi, il progetto è stato ripreso dalla casa di design automobilistico Callum, questa guidata da Ian Callum (ex direttore del design di Jaguar), che ha fornito a una delle cinque C-X75 un motore V8 da 5,0 litri, delle sospensioni provenienti dal mondo del rally e un telaio tubolare space frame. Inoltre, sono stati apportati anche vari e piccoli cambiamenti, con l'obiettivo di rendere l'auto più concreta e pura, allontanandola dall'immagine di concept. Infine, ecco l'unica e sola Jaguar C-X75 omologata per la guida in strada (in Inghilterra).

FONTE: Jalopnik

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi