In Italia cala la spesa per acquisto e manutenzione auto, in aumento i carburanti

In Italia cala la spesa per acquisto e manutenzione auto, in aumento i carburanti
di

Secondo la previsione dell'Osservatorio Autopromotec nel 2019 gli italiani spenderanno, per l'acquisto e il mantenimento dei loro veicoli, circa 196,3 miliardi di euro. Cifre in diminuzione rispetto ai 196,6 miliardi sborsati nel 2018. Il dato comprende autovetture, veicoli commerciali, industriali e autobus.

In calo le spese per l'acquisto di autoveicoli e coperture assicurative, mentre l'esborso più gravoso riguarderà quello per i carburanti, pari a 62 miliardi di euro, dato in crescita dello 0,4% rispetto all'anno precedente. La crescita però non è dovuta al consumo, che anzi è in calo, ma al costo del carburante, che in questa prima parte dell'anno ha subito rialzi generalizzati dei costi alla pompa.

Al secondo posto ci sono le spese per l'acquisto dei veicoli, che ammonteranno a 48,6 miliardi di euro, contro i 50,5 miliardi del 2018. La causa è un sensibile calo delle immatricolazioni che, secondo lo studio, continuerà per il resto dell'anno. Al terzo posto troviamo le spese per la manutenzione e la riparazione, che subiscono un incremento passando dai 39,3 miliardi dello scorso anno a 40,4 miliardi nel 2019. In questo caso l'incremento è dovuto all'aumento dell'1,1% di auto in circolazione e alla crescita dell'1,7% dei costi di riparazione.

Fuori dal podio i costi dei premi assicurativi, che passano da 17,7 miliardi a 17,5 miliardi, un calo dello 0,2% causato da una flessione dei costi dell'RCA. In quinta piazza le spese per i pedaggi autostradali che ammonteranno a 8,4 miliardi di euro, segnando una crescita dell'1,5%. A seguire le spese per i ricoveri e i parcheggi, 8,1 miliardi (+1%), le tasse automobilistiche, 6,9 miliardi (+1,1%), le spese per i pneumatici, 4,2 miliardi (+2,8%).

In sintesi l'Osservatorio Autopromotec ha previsto come conseguenza di questi dati un aumento del PIL dello 0,1% entro fine anno. Invece l'incidenza totale del mercato automotive sul PIL italiano sarà dell'11,2%, un dato che dimostra l'importanza delle auto per il sistema economico dello stivale.

FONTE: ansa
Quanto è interessante?
1