di

Ci risiamo. I confronti a base di gare di accelerazione sono ormai all’ordine del giorno, ma il team di carwow riesce a non essere mai scontato, e questa volta ha pensato bene di sfidare la nuova BMW M3 con qualcosa fuori dal comune. La sfida infatti coinvolge una Nissan Silvia S15 accuratamente modificata, che potrebbe dire ancora la sua.

I confronti ad opera di carwow non sono mai banali e in effetti mettere a confronto due vetture che si portano 20 anni di differenza in termini di sviluppo tecnico ed elettronico non è certo una cosa da tutti i giorni. La nuova BMW M3 ormai la conosciamo, dato che l’abbiamo già vista all’opera in diverse occasioni, ma vi ricordiamo comunque i suoi numeri più importanti.

La versione in questione è la M3 Competition, dotata di un motore twin turbo a 6 cilindri da 3.0 litri, che mette a disposizione 510 CV e 480 Nm di coppia massima, scaricati sulle ruote posteriori attraverso una trasmissione automatica a 8 rapporti con tanto di launch control.

Dall’altra parte c’è la Nissan Silvia S15, che in quest’occasione è tutt’altro che di serie, e mostra i muscoli con una preparazione degna di una pellicola di Fast And Furious. Il motore che equipaggia questo esemplare è un 2.1 litri turbo a 4 cilindri che eroga la bellezza di 600 CV e 700 Nm di coppia massima, anche in questo caso sulle ruote posteriori grazie ad un cambio manuale a 6 marce, privo di qualsiasi diavoleria elettronica moderna. Niente launch control, ma in compenso è equipaggiata con un tubo di scarico grande come quello di una stufa, e il sound ringrazia.

Nonostante la potenza superiore, e il peso decisamente inferiore (più di 500 kg di differenza), lo scatto da fermo non è il punto forte della giapponese, ma quando conta la potenza bruta le cose cambiano. Non facciamo spoiler e vi lasciamo al video. Avevate indovinato la vincitrice?

Quanto è interessante?
1