Gli interni Bentley sono stellari: personalizzazione a base di quarzite e ardesia

Gli interni Bentley sono stellari: personalizzazione a base di quarzite e ardesia
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Stando a quando riferito da Bentley, i veicoli del brand stanno per guadagnare molto più appeal su un pubblico ampissimo. Il produttore di autovetture di lusso nel 2021 festeggerà ben 100 anni di storia, e per l'occasione offrirà ai propri facoltosi clienti una miriade di personalizzazioni possibili, che vanno dal tradizionale al moderno.

In pratica gli eventuali acquirenti potranno sbizzarrirsi come mai prima d'ora, sia per quanto concerne l'abitacolo sia per quanto riguarda gli esterni. Dalle nuove verniciature al legno a poro aperto, dalla pietra alle finiture più complesse come quelle a base di fibra di carbonio.

L'uso del legno Bentley è sempre stato al top all'interno dell'industria automobilistica, anche nei confronti dell'ambiente. Non parliamo poi dell'abilità e della precisione con la quale si mescola con gli elementi classici di una vettura. Ad esempio, la Continental GT può essere comprata con sette differenti tipi di legno, con finitura singola o doppia. Quella doppia può tra l'altro far parte di una combinazione di due specie di legno grazie al pacchetto opzionale Bentley Mulliner Extended Veneer.

Il Mulliner Personal Commissioning program costa parecchio, ma offre altrettanto: a breve verranno aggiunte l'ardesia e le pietre di quarzite raccolte a mano in India. Questi materiali sono sagomati e rifiniti dalla stessa casa automobilistica britannica, che può anche scegliere per il poro aperto dal diametro di 0,1 millimetri. Nel completare gli interni i consumatori potranno optare per quattro colori disponibili: Autumn White, Galaxy, Copper e Terra Red. Infine si arriva alla decisione di inserire o meno la doppia finitura per l'impiallacciatura in pietra.

Quest'ultima godrà di una verniciatura apposita, che con 88 tonalità Bentley disponibili, potrà essere abbinata a qualunque tipo di abitacolo scelto. Da citare il Beluga, Burnt Oak, Cricket Ball, Cumbrian Green, Damson, Imperial Blue, Linen o Porpoise. Non mancherà poi un effetto superficiale continuo a specchio con lucidatura attraverso lana di agnello.

Volessimo proseguire con l'esplicazione dell'offerta di personalizzazioni Bentley potremo continuare fino a domani, ma nel corso delle prossime settimane lasceremo parlare le eventuali immagini ufficiali. L'obiettivo era quello di lasciarvi intuire la portata dell'operazione la quale, visti i risultati storici della compagnia (ecco gli interni della Bentayga), non stupiscono affatto.

Nel frattempo il produttore inglese non può tralasciare le tendenze del settore, e difatti si è persino anticipato. Ecco l'avveniristica Bentley EXP 100 GT pensata per il 2035.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1
Gli interni Bentley sono stellari: personalizzazione a base di quarzite e ardesia