È iniziata la produzione della Mercedes-AMG One: ogni hypercar viene assemblata a mano

È iniziata la produzione della Mercedes-AMG One: ogni hypercar viene assemblata a mano
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Al Salone di Francoforte di cinque anni fa Mercedes-AMG tolse i veli dalla Project One Concept, la prima hypercar della casa tedesca. E dopo anni di test e sviluppo finalmente è iniziata la produzione dei 275 esemplari della Mercedes-AMG One, che verranno assemblati a mano dai tecnici AMG.

L’hypercar col motore derivato dalla Formula 1 prenderà vita nello stabilimento AMG di Coventry, nel Regno Unito, mentre il propulsore arriva direttamente dalla divisione Mercedes-AMG High Performance Powertrains con sede a Brixworth, ossia lo stesso gruppo di persone che si occupa del motore delle monoposto da F1.

La casa ha paragonato il processo di produzione della AMG One a quello di un orologio di lusso, perché ogni esemplare deve passare attraverso a 16 stazioni di assemblaggio prima di raggiungere lo stadio finale, e richiede il lavoro di più di 50 persone.

Una volta terminato l’assemblaggio però il processo di produzione non è ancora terminato: l’auto viene affidata ad un collaudatore della casa che porta la One su un test track per provare l’auto e verificare che tutto sia in ordine, solo allora viene dato il nulla osta per caricare la vettura sul camion che la porterà ad Affalterback, nella sede di AMG, dove i clienti devono recarsi per ritirare la propria hypercar (il proprietario di una Mercedes-AMG One ci svela i segreti e le complessità della hypercar derivata dalla F1).

Nel frattempo il costruttore sta svolgendo ancora alcuni test sulla vettura, e pare che la casa stia preparando un record del Nurburgring a bordo della Mercedes-AMG One.

Quanto è interessante?
2
MercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedes