Industria dell'Auto: "Ci si aspetta perdite per 100 miliardi"

Industria dell'Auto: 'Ci si aspetta perdite per 100 miliardi'
di

Senza giri di parole, arriviamo al dunque: il coronavirus sarà un bagno di sangue, e le aziende si preparano già a perdite senza precedenti. Uno dei settori più esposti è proprio quello dell'automobile. Sul Financial Times un gruppo di ricercatori stima già perdite superiori ai 100 miliardi di dollari.

Lo shutdown, la chiusura totale, degli stabilimenti di produzione delle case automobilistiche in America come in Europa avrà un costo esorbitante, scrive il prestigioso quotidiano economico. Difficile ipotizzare la data di fine delle misure restrittive, e il conseguente ritorno alla normalità.

Sta di fatto che un gruppo di ricercatori del Regno Unito stima perdite per 100 miliardi di dollari per l'intera industria dell'automotive, e questo semplicemente sulla base della cessata produzione fino alla fine di aprile.

Le mancate vendite per i mesi di marzo e aprile dovrebbero toccare le 2.6 milioni di auto in Europa, e quota 2 milioni in America, rispettivamente svaniranno nel nulla 66 e 52 miliardi di dollari.

I calcoli sono quelli di Ian Henry di AutoAnalysis. Henry è anche un'analista della SMMT, l'associazione di categoria dell'industria automobilistica britannica.

L'analista parla di perdite da 8 miliardi di dollari per ogni settimana aggiuntiva di lockdown.

Nel frattempo, per far fronte all'epidemia alcuni produttori come Ford accelerano verso le vendite online.

FONTE: Jalopnik
Quanto è interessante?
2