In India la pandemia fa ancora paura: Renault, Nissan e Hyundai chiudono gli impianti

In India la pandemia fa ancora paura: Renault, Nissan e Hyundai chiudono gli impianti
di

Tre produttori di auto quali Renault, Hyundai e Nissan hanno appena deciso di chiudere temporaneamente i propri stabilimenti a causa del dilagare della pandemia di COVID-19. Le infezioni nel Paese asiatico sono ancora altissime, e i lavoratori hanno paura di ammalarsi.

La situazione riguarda principalmente lo stato federato di Tamil Nadu, nel sud dell'India, dove i dipendenti delle tre compagnie automobilistiche hanno deciso di scioperare già da domani per un motivo ben preciso: secondo l'organizzazione che li rappresenta non sarebbero state prese le misure necessarie a rendere sicuro lo svolgimento del lavoro.

In questo clima Hyundai ha immediatamente dichiarato di sospendere le operazioni per cinque giorni a partire da oggi, spinta principalmente da una protesta verificatasi nel corso della giornata di ieri. Ecco come si è espresso E. Muthukumar, presidente di Hyundai Motor India Employees Union, riferendo la situazione all'agenzia Reuters:"I dirigenti hanno concordato con la chiusura dell'impianto in seguito alla condivisione delle preoccupazioni da parte dei dipendenti circa le misure di sicurezza, dopo che due lavoratori sono morti per COVID."

La situazione nel sud dell'India è tutt'altro che rosea per quanto concerne la pandemia. Lo stato di Tamil Nadu è tra i più colpiti in assoluto, e gli ultimi dati parlano di oltre 30.000 casi al giorno da più di una settimana. Il Tamil Nadu è all'atto pratico uno dei maggiori centri di produzione mondiali dell'industria automobilistica, e per questo motivo ci saranno sicuramente delle ripercussioni in termini di veicoli disponibili ai consumatori.

Nel frattempo Renault-Nissan ha affermato di stare applicando tutti i protocolli di sicurezza per combattere l'espansione del COVID-19 all'interno dei propri impianti, e la forza lavoro è passata da 8.000 a 5.000 dipendenti. Le due compagnie hanno oltretutto ribadito il loro impegno per la vaccinazione degli impiegati: gli over 45 sarebbero già stati vaccinati, e adesso si punta agli under 45.

Avviandoci a chiudere senza allontanarci dai tre brand menzionati finora, vogliamo informarvi circa il loro impegno nell'elettrificazione della gamma di veicoli proprietari. Renault ad esempio ha appena rivelato parzialmente la sua intrigante Mégane E-Tech Electric lanciando una sfida alle concorrenti. Hyundai invece ha già commercializzato la Ioniq 5: ecco la nostra anteprima sul crossover coreano a zero emissioni.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
1