Incidente per l'auto volante elettrica WD-1: ferito il pilota e creatore

Incidente per l'auto volante elettrica WD-1: ferito il pilota e creatore
di

Per quanto riguarda le auto volanti, siamo ancora indietro con lo sviluppo, passeranno ancora diversi decenni prima di vedere e acquistare modelli di serie, Ritorno al Futuro - Parte II era dunque stato troppo ottimista. In circolazione però ci sono diversi prototipi, uno dei quali si è schiantato al suolo di recente.

A riportare la notizia è stata la Federal Aviation Administration americana, la FAA, che sta indagando in merito a un incidente avvenuto presso il Willow Run Airport, negli Stati Uniti. A cadere dal cielo un modello realizzato dalla Detroit Flying Cars dal nome in codice WD-1, esemplare di auto volante che fa il verso al Terrafugia Transition, altra "auto volante" dal design simile.

Alla guida del particolare auto-velivolo il suo stesso creatore, Sanjay Dhall, ora ricoverato presso un ospedale di Detroit in condizioni non gravi. La WD-1 è considerata un'auto volante poiché - oltre alle classiche quattro ruote - possiede anche delle ali retrattili da richiamare all'occorrenza, utili a spiccare il volo in uno spazio relativamente ridotto. È una vettura completamente elettrica, spinta da un motore da 40 kW di potenza e con una batteria utile a percorrere 100 km su strada. Autonomia che si moltiplica in volo, dove si possono percorrere fino a 600 km a una velocità massima di 200 km/h.

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
1

Le Offerte e le parti di ricambio per Auto e Moto in offerta su Amazon.it.