Incidente Model X: Tesla si ritira dall'accordo di divulgazione delle informazioni

di

Vi abbiamo già parlato su queste pagine dell'incidente che ha recentemente coinvolto l'Autopilot di una Tesla Model X. Ebbene, oggi la società di Elon Musk si è ritirata dall'accordo di divulgazione delle informazioni.

Infatti, pur continuando a fornire il supporto alle indagini, Tesla ha ritenuto "troppo limitante" l'accordo con il Consiglio Nazionale per la Sicurezza dei Trasporti USA (NTSB). Infatti, stando a Engadget, la società di Elon Musk non avrebbe potuto fornire alla stampa dettagli significanti relativi alle dinamiche dell'incidente, come il fatto che il sistema di guida semi-autonoma Autopilot abbia avvertito più volte il conducente.

Un portavoce di Tesla avrebbe dichiarato in merito: "L'incidente è avvenuto in una giornata limpida con diverse centinaia di piedi di visibilità, e questo significa che l'unico motivo alla base dell'incidente è la mancanza di attenzione del Sig. Huang, nonostante i multipli segnali dell'auto a riguardo".

Ricordiamo che l'accaduto aveva scatenato un dibattito sull'effettiva affidabilità della guida autonoma/semi-autonoma, visto che il conducente avrebbe avuto solamente 5 secondi e 150 metri per poter intervenire. In molti ritengono che questo tempo non sia sufficiente, mentre altri affermano che la colpa sia da attribuire esclusivamente all'autista.

Insomma, dopo i problemi avuti recentemente da Uber, la questione guida autonoma/semi-autonoma si fa sempre più spinosa. Speriamo che vengano prese le dovute precauzioni.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
3

Le Offerte e le parti di ricambio per Auto e Moto in offerta su Amazon.it.

Incidente Model X: Tesla si ritira dall'accordo di divulgazione delle informazioni