Incentivi auto 2024: abbiamo finalmente la data e bisognerà aspettare ancora un po'...

Incentivi auto 2024: abbiamo finalmente la data e bisognerà aspettare ancora un po'...
di

Torniamo a parlare degli incentivi auto 2024, quando partiranno? Poche settimane fa avevamo ipotizzato un arrivo degli stesso ecobonus dal mese che inizia domani, aprile 2024, ma c'è il rischio di dover aspettare ancora.

Secondo le informazioni in possesso de Il Sole 24 Ore, ci vorrà ancora un mese prima che si completi l'iter, di conseguenza è altamente probabile che alla fine gli incentivi auto 2024 facciano la loro comparsa solo a maggio.

In ogni caso nelle ultime settimane i nostri governanti non sono stati con le mani in mano, visto che, come precisa il quotidiano finanziario: “Il lungo concerto tra i ministeri è concluso e il decreto per avviare i nuovi ecobonus per auto, moto e veicoli commerciali è alla firma della Presidenza del Consiglio”.

In dote ci saranno circa 950 milioni di euro, e sono stati confermati i 13.500 euro del bonus più corposo, quindi quello in caso di acquisto di auto elettrica e con ISEE sotto i 30mila euro. Ma cosa manca affinchè entrino in vigore? “Tra firma di Palazzo Chigi, esame della Corte dei conti, pubblicazione in Gazzetta ufficiale del Dpcm e aggiornamento della piattaforma Invitalia-Mimit potrebbe però occorrere ancora almeno un mese per la partenza effettiva dei nuovi eco-incentivi”, precisa ancora il quotidiano, nonostante la “spinta” di Stellantis che chiede con urgenza che gli stessi bonus vengano introdotti di modo da risollevare un mercato green che fin qui è stato un disastro.

Basti pensare che la quota di mercato delle auto elettriche nel 2024 in Italia è pari al solo 2,8%, quart'ultimo posto in assoluto in Europa, e ciò è dovuto (in parte) ai mancati bonus: chiunque può godere dei 13.500 euro perchè dovrebbe acquistare un'auto a prezzo pieno?

Sia chiaro, sono ancora in vigore quelli del 2023, ma sono senza dubbio meno consistenti rispetto a quelli che arriveranno appunto da maggio. Per l'acquisto o il leasing di auto elettriche la misura prevederà 240 milioni di euro, un quarto del totale. La parte più corposa, 402 milioni, andrà ai motori termici o full hybrid (61-135 grammi di CO2/km), mentre 140 milioni di euro sono destinati alle ibride plug-in. Infine 20 milioni di euro andranno all'usato, 32,5 milioni a quadricicli, moto, scooter e tricicli, quindi 53 milioni ai veicoli commerciali, 50 milioni al noleggio a lungo termine, e 10 milioni all'installazione di impianti GPL e metano sulle auto termiche.

Il bonus minimo per il nuovo sarà di 6.000 euro, con un massimo appunto di 13.500, mentre per l'usato ci sarà un bonus di 2mila euro rottamando un veicolo da Euro 0 a 4.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi