Gli incentivi auto 2022 penalizzano l'utente: Aniasa presenta un esposto

Gli incentivi auto 2022 penalizzano l'utente: Aniasa presenta un esposto
di

Dallo scorso mese di maggio sono effettivamente attivi i nuovi incentivi auto e moto 2022, a qualcuno però non piacciono così come sono: pensiamo ad Aniasa, che ha presentato un esposto all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

Il pomo della discordia sarebbe questo: gli incentivi 2022 sarebbero poco democratici, non terrebbero conto delle aziende e del noleggio veicoli. Queste le parole di Alberto Viano, presidente di Aniasa: "Il Decreto così come è configurato orienta fortemente la domanda di acquisto dei veicoli con una grave e inevitabile distorsione della concorrenza, a scapito degli operatori di mercato ma soprattutto dei consumatori privati, che, proprio in questa fase di transizione ecologica, vedono pregiudicata la possibilità di utilizzare il noleggio per avvicinarsi, a costi accessibili, a nuovi veicoli ibridi ed elettrici. Auspichiamo che il Governo possa rimediare rapidamente a una misura ancorata al concetto di proprietà favorendo così realmente la libertà di scelta dei consumatori sulla forma di acquisizione delle auto".

L'idea al centro della discussione ha del fondamento: in pratica gli incentivi attuali costringerebbero il cittadino privato ad acquistare un nuovo veicolo, in un periodo in cui sarebbe forse meglio affidarsi al noleggio a lungo termine, soluzione grazie alla quale sempre più persone scelgono veicoli green. Secondo Aniasa, il noleggio favorirebbe una rotazione più veloce del parco auto, con vetture cambiate in media ogni 4 anni rispetto all'acquisto - con auto che vengono tenute fino a 11,5 anni in media. Inoltre il 47% delle immatricolazioni a noleggio sarebbe Plug-in Hybrid, il 30% Full Electric, probabilmente perché la gente si fida maggiormente a prendere questi veicoli sapendo di poterli dare indietro dopo qualche anno.

Il noleggio è inoltre il business model di una nuova realtà come Lynk & Co: alla guida della nuova Lynk & Co 01.

FONTE: ANSA
Quanto è interessante?
1