In arrivo sovrattassa sulle emissioni, colpita anche la Fiat Panda

In arrivo sovrattassa sulle emissioni, colpita anche la Fiat Panda
di

Appena qualche ora fa vi abbiamo raccontato di come l'attuale governo voglia lanciare nuovi e succosi incentivi per l'acquisto di auto elettriche, ibride o a metano, già a partire dal 1 gennaio 2019.

Soldi che andranno pur presi da qualche parte, tipo da una sovrattassa sulle alte emissioni. Si tratta di una nuova imposta proporzionale calcolata in base alle emissioni di anidride carbonica di ogni auto, che sarà applicata alle nuove immatricolazioni fra l'1 gennaio 2019 e il 31 dicembre 2021. Nel "mucchio" anche le vetture prese in leasing e quelle con precedente targa estera. Ma vediamo nello specifico i costi della sovrattassa: fra i 110-120 g/km si paga 150 euro, fra i 120-130 g/km si arriva a 300 euro, poi ancora a salire 130-140 g/km 400 euro, 140-150 g/km 500 euro, 150-160 g/km 1.000 euro, 160-175 g/km 1.500 euro, 175-190 g/km 2.000 euro, 190-250 g/km 2.500 euro, oltre i 250 g/km 3.000 euro.

L'idea non è ancora una legge effettiva ma si trova all'interno di un emendamento della Legge di Bilancio 2019, attualmente in discussione - della quale fanno parte gli incentivi, la riforma della legge Fornero e il reddito di cittadinanza, fra le altre cose. Una mazzata non da poco, almeno in base alle immatricolazioni 2018, con alcuni dei modelli più venduti in Italia soggetti alla sovrattassazione diretta. Pensiamo all'intera gamma della Fiat Panda, ad esempio, che sarebbe colpita a esclusione della variante entry level 0.9. La speranza è che la proposta venga rivista da zero.

Quanto è interessante?
5

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!