INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'avvio produttivo presso la Gigafactory texana di Tesla sta per concretizzarsi davvero. Un nuovo video, registrato grazie all'utilizzo di un drone, ci concede delle immagini aeree molto interessanti, e per questo ringraziamo il canale YouTube Terafactory Texas.

L'assemblaggio di veicoli Tesla all'interno del nuovo stabilimento statunitense è programmato entro la fine di quest'anno, e in questo preciso momento lo staff sta lavorando con zelo per accelerare il processo e inaugurare quindi quello che sarà, per superficie complessiva, l'impianto Tesla più vasto in assoluto.

Per il momento i lavori si concentrano sulla struttura principale, dove i progressi si vedono a occhio nudo proprio come è successo mesi fa con Giga Shanghai e poi con Giga Berlin. Adesso invece pare siano arrivati numerosi container i quali dovrebbero portare in dote parecchi elementi utili alla produzione.

Su di essi sono state arrecate una serie di diciture come "TC Mod 3", "TC Mod 4" oppure "E-Coat" o "Top Coat". Con ogni probabilità tutti i container nascondono i macchinari atti alla verniciatura dei veicoli proprietari. E-Coat, o electrocoating (o ancora electropainting), sta ad esempio ad indicare un particolare processo di verniciatura che nel mondo automotive è molto conosciuto. Da tanti anni Tesla utilizza tale processo, risalente probabilmente al 2012.

Ad oggi l'E-Coating si usa oramai da quasi mezzo secolo. Originariamente serviva ad applicare rivestimenti anticorrosivi alle carrozzerie in acciaio, mentre da un po' è impiegato per donare tonalità ad un ampio ventaglio di prodotti che spaziano dagli oggetti elettronici alla gioielleria fino agli occhiali e alle decorazioni.

Insomma, lo stabilimento Giga Texas che produrrà Model 3 e Model Y da spedire in buona parte del continente nordamericano sarà operativo entro pochi mesi, ma in futuro sfornerà anche l'attesissimo Tesla Cybertruck (il modello definitivo sarà più compatto di quello presentato).

In chiusura vi consigliamo di dare un'occhiata ad un nuovo avvistamento inerente un ulteriore veicolo in sviluppo presso il brand di Fremont: ecco il Tesla Semi mentre trasporta un rimorchio nel silenzio più totale, se non fosse per gli schiamazzi del cameraman.

FONTE: teslarati
Quanto è interessante?
1
L'impianto Tesla del Texas è quasi pronto: arrivano i macchinari per la verniciatura