L'impianto Tesla di Austin è 'Manufacturing Project of the Year': cosa significa?

L'impianto Tesla di Austin è 'Manufacturing Project of the Year': cosa significa?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Da una paio di anni a questa parte, anche grazie ai suoi enormi successi commerciali, Tesla ha cominciato a tirar su vari impianti produttivi sparsi in tutto il mondo. In tutti i casi si tratta di fabbriche colossali, come quelle di Shanghai o di Berlino, ma un altro sito ha appena ricevuto un importante riconoscimento.

Lo stabilimento Tesla di Austin in Texas si avvicina all'inaugurazione a rapide falcate, ma prima che possa cominciare a sfornare vetture in serie è già stato insignito del premio di "Manufactoring Project of The Year", che sta a simboleggiare il progetto di sviluppo economico più importante degli Stati Uniti per l'anno in corso.

Il governatore del Texas Greg Abbot si è detto molto orgoglioso sulla questione, e su Twitter si è espresso in modo alquanto formale:"La 'Giga-Factory' Tesla è stata nominata come Manufactoring Project of the Year, per cui il Texas ha vinto il nono premio Gold Shovel Award come miglior stato d'America per nuovi progetti di sviluppo economico."

Come suggerivamo in apertura, fino a poco tempo fa il brand di Fremont si affidava ad un solo impianto produttivo, affiancato circa un anno e mezzo fa da quello cinese. A brevissimo verrà avviato il funzionamento di Giga Berlin e Giga Austin, e a quel punto saremo sicuramente invasi da numerosissime auto elettriche per l'immensa soddisfazione di Elon Musk.

In effetti pare proprio che il marchio non stia riuscendo a soddisfare pienamente la domanda degli automobilisti, e non è raro che la compagnia venda tutti gli esemplari disponibili per un trimestre prima della sua conclusione.

Da parte nostra siamo però sicuri anche del fatto che a godere di tutto questo siano anche tanti lavoratori, poiché l'enorme progetto di Tesla provvederà a creare almeno 5.000 nuovi posti di lavoro attraverso un investimento di 1,1 miliardi di dollari. Il governatore Abbott si è soffermato proprio su questa tematica, aggiungendo che sarà importante fornire occupazione a individui giovani con competenze diversificate.

Passando dalle infrastrutture ai veicoli vogliamo chiudere mostrandovi ancora una volta la brutale accelerazione della nuova Tesla Model S Plaid: il bolide a zero emissioni va da 100 a 200 km/h in un lampo. La sua prima specialità concerne però il passaggio da 0 a 100 km/h, all'interno della quale è il modello stradale più veloce in assoluto.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
2