L'immaginaria Tesla LM è una folle Roadster di seconda generazione

L'immaginaria Tesla LM è una folle Roadster di seconda generazione
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Le auto elettriche paiono accrescere le proprie specifiche tecniche a vista d'occhio, al punto che si è arrivati a poter ammirare berline elettriche da 1.000 cavalli e hypercar da oltre 2.000. Tra le hypercar elettriche più attese c'è senza alcun dubbio la Tesla Roadster.

La vettura è stata presentata ormai tre anni fa come un prototipo funzionante, ma il CEO della compagnia Elon Musk vuole lanciarla sul mercato soltanto quando avrà raggiunto tutti gli obiettivi prefissati in termini di prestazioni e autonomia. Mancano ancora molti mesi quindi, ma la promessa di farla debuttare a un costo di 200.000 dollari, quando le hypercar rivali chiedono una cifra di 10 volte superiore, è davvero entusiasmante.

Tra le altre cose sappiate che la Roadster potrà persino essere equipaggiata con il pacchetto "SpaceX Package", il quale le consentirà di scattare da 0 a 96 km/h nell'incredibile tempo di 1,1 secondi. Adesso però un designer ha dimostrato di non stare più nella pelle, decidendo di realizzare una serie di render circa una eventuale variante di Roadster pensata esclusivamente per il tracciato.

Stiamo parlando di Hakosan Design il quale, come potete vedere dal post in fondo alla pagina, ha fornito alla sua Tesla LM delle forme molto aggressive. Salta subito all'occhio la sua eccezionale larghezza, che culmina in dei passaruota molto sporgenti i quali nascondono pneumatici slick.

Le modifiche concernono anche l'aerodinamicità della vettura. E' presente ad esempio uno sporgente splitter frontale posizionato al di sotto di una enorme presa d'aria. Il retrotreno poi è parecchio coraggioso, con un torreggiante alettone posteriore e un colossale apparato di diffusione che provvede a tenere la Tesla LM incollata all'asfalto.

Nell'attesa di poter vedere finalmente in azione la vera Tesla Roadster, sappiate che il suo debutto in pista avverrà entro pochi mesi: la EV sconvolgerà il Nürburgring. In chiusura vogliamo rimandarvi ad altre due hypercar elettriche assolutamente degne di nota. La prima è la Pininfarina Battista da oltre 1.900 cavalli, e il suo debutto è imminente. La seconda invece proviene dall'altra parte della Manica, e riuscirà sicuramente a stupire gli appassionati con prestazioni straordinarie: stiamo parlando della Lotus Evija, entrata in azione solo di recente.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1