INFORMAZIONI SCHEDA
di

Soltanto immaginare di viaggiare in autostrada (o comunque lungo una strada a senso unico) e ritrovarsi un'auto che viaggia in senso contrario mette spavento e terrore, al conducente di un'auto Uber di 37 anni è accaduto in una stretta galleria, senza via di fuga, come viene mostrato nel video registrato dalla dashcam della vettura.

Il nome del conducente Uber è Zafar e stava trasportando due donne verso la loro destinazione, quando una Jeep Patriot guidata dal 18enne Jorge Beato è apparsa contro mano all'interno di una stretta galleria, in curva inoltre. Una scena davvero raccapricciante, che non doveva assolutamente accadere: innanzitutto il 18enne ha preso l'auto del padre sfruttando un permesso da studente, dunque non ha ancora guadagnato la sua patente di guida. Inutile dire che questo si è visto, eccome: il ragazzo ha imboccato contromano il Queens-Midtown Tunnel di Manhattan procedendo a una velocità di 88 km/h, quando il limite era di appena 55 km/h, in maniera del tutto irresponsabile.

Il ragazzo ha percorso contromano circa 800 metri prima di schiantarsi contro la Toyota 4Runner di Zafar. Miracolosamente non ci sono stati morti e tutte le ferite riscontrate sono state lievi, poteva però andare molto peggio. La storia non è ancora finita, manca la ciliegina sulla torta: Beato è stato trovato positivo alla marijuana e alla cocaina al momento dello schianto, gli investigatori hanno persino trovato le buste usate per conservare la droga vuote all'interno dell'auto, parliamo dunque di un'autentica follia - fortunatamente finita nel migliore dei modi possibile.

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
2